I giovani industriali: l’impresa
ha bisogno di immigrazione

660-0-20130608_134807_44A2B7FF[1]

“Quei 4 milioni di immigrati che stanno cambiando conformazione all’Italia” sono ”come i giovani e le donne che nella disuguaglianza rimangono ai margini”. Ed anche a loro ”devono essere date risposte”.   Lo ha detto venerdì scorso a Santa Margherita Ligure Jacopo Morelli, presidente dei giovani imprenditori di Confindustria, riuniti nel loro convegno annuale. “Le norme sull’immigrazione non possono essere improntate sulla paura. Dell’Immigrazione l’impresa ha bisogno” ha sottolineato Morelli. “Dobbiamo attrarre dall’estero lavoratori d’eccellenza e imprenditori che potranno crescere nel nostro Paese”.  Più in generale, avverte il leader dei giovani di Confindustria, ”un Paese diseguale e’ un Paese inefficiente”. ”La diseguaglianza impoverisce tutti”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: