Eventi

Shakespeare meticcio
Migranti in scena per amore del teatro (e dell’italiano)

Dopo un laboratorio teatrale durato 4 mesi, organizzato dall’Associazione Focus-Casa dei Diritti Sociali , andrà in scena domenica 23 e lunedi’ 24 marzo lo spettacolo “L’amore a colori”, con attori e attrici migranti studenti della scuola di italiano della CDS provenienti da 13 paesi diversi. Lo spettacolo, che ha il patrocinio dell’assessorato alla cultura del 1° Municipio del Comune di Roma, è liberamente ispirato a Giulietta e Romeo di Shakespeare ed è ambientato ai giorni nostri, dove i migranti vivono e lavorano, mescolando linguaggi e usanze in un litigioso ma vitale scambio di civiltà, in un perenne scontro-incontro tra culture. la famiglia di Giulietta, e quindi il suo clan, è nera e africana; quella di Romeo è bianca perchè frutto di un mix di provenienze tra Asia ed Europa dell’Est.  Drammi, incomprensioni, malintesi in un susseguirsi di prove di convivenza, mentre i due giovani vivono sulla propria pelle il razzismo incrociato delle loro famiglie.

Gli  interpreti sono in tutto 18, di cui nove provenienti dall’Africa sub-sahariana, ed hanno un’età media sui 25 anni. Quasi la metà sono ragazze (7), fra loro c’è Esther, nigeriana, che era tra le interpreti del film con Valerio Mastandrea La mia classe, attualmente ancora in programmazione. Vale la pena ricordare che molti degli interpreti della pièce, arrivati da poco in Italia, all’inizio del laboratorio non riuscivano a comunicare neanche sulle minime cose della vita quotidiana. Ora, al termine delle prove, e nonostante molti di loro abbiano alle spalle un passato drammatico, riescono persino a recitare il meraviglioso linguaggio shakespeariano che, di tanto in tanto, emerge nello spettacolo. Nonostante le difficoltà iniziali, il risultato è una felice  integrazione dei partecipanti che hanno dato vita ad una curiosa, colorata e allegra comunità. Come ricordavamo, tutti gli interpreti sono studentesse e studenti/migranti della scuola di Alfabetizzazione della FOCUS CDS, associazione da anni in prima linea per l’accoglienza alle persone migranti e per la promozione dell’integrazione sociale attraverso la conoscenza della lingua italiana.

Lo spettacolo – libero adattamento da Shakespeare di Magda Mercatali, che ne ha curato anche la regia insieme a Rosalba Caramoni, – si svolgerà alle ore 21 al Circolo ricreativo Caracciolo, via Francesco Caracciolo, 23/A  (metro A Cipro).
Entrata a sottoscrizione, minimo 5 euro

Info: Tel. 06.4464613-4464742  Fax 06.06.4465397  e-mail:  net@dirittisociali.org

“EU 013 L’ULTIMA FRONTIERA” IN CAMPIDOGLIO

Proiezione e dibattito sui Centri d’identificazione ed espulsione
5 marzo 2014 ore 16.30 Sala della Protomoteca

“EU 013 L’Ultima Frontiera” è il primo film documentario girato all’interno dei Centri d’identificazione ed espulsione italiani (C.i.e.), dove ogni anno circa 8mila persone vengono trattenute per un periodo di tempo che arriva fino a 18 mesi, in regime di detenzione amministrativa, cioè senza avere commesso un reato penale e senza essere stati giudicati nel corso di un processo. Protagonisti sono gli agenti della Polizia di Frontiera e i migranti irregolari. Grazie alla collaborazione con il Ministero dell’Interno, le telecamere sono riuscite a entrare dove nessuno era arrivato prima. Dalla sala d’attesa del Terminal 3 dell’aeroporto di Fiumicino dove vengono fatti sostare gli stranieri in attesa del respingimento, alle gabbie dei centri dove avvengono i rimpatri forzati.

Interverranno:

Erica Battaglia, Presidente V commissione Politiche Sociali
Francesco D’Ausilio, Capogruppo PD assemblea capitolina
Gianluca Peciola, Capogruppo Sel assemblea capitolina
Marta Bonafoni, Consigliera regionale “Per il Lazio”
Raffaella Cosentino, autrice e giornalista
Alessio Genovese, regista
Stefano Galieni, campagna LasciateCIEntrare

Modera: Luciana Cimino, giornalista

EU 013 l’Ultima Frontiera è stato realizzato dagli autori Raffaella Cosentino e Alessio Genovese, alla regia, grazie al sostegno di Open Society Foundations. Il film è stato girato all’aeroporto internazionale di Fiumicino, al porto di Ancona, e nei C.i.e. di Roma, Bari e Trapani.
Il documentario è stato presentato alla 54esima edizione del Festival dei Popoli di Firenze e all’International Film Festival di Rotterdam (Official Selection).

La migrazione globale delle lingue – Pluralismo linguistico e prospettive educative

Tavola rotonda – Giovedì 12 dicembre 2013 – ore 16,30.  CSER – Via Dandolo 58, Roma.
Presentazione di Studi Emigrazione n. 191, “La migrazione globale delle lingue.  Lingue in (super-)contatto nei contesti migratori del mondo globale”, a cura del prof. Massimo Vedovelli

Non sorprende più oggi sentire giovani e bambini figli di immigrati esprimersi in italiano corrente, spesso con inflessioni dialettali, e non senza l’uso disinvolto di espressioni gergali. Con altrettanta disinvoltura, gli stessi giovani e ragazzi cambiano lingua nelle relazioni con i famigliari, con parenti, amici, conoscenti connazionali, che vivono in patria o all’estero.   Bilinguismo e plurilinguismo, non rappresentano più, nel mondo di oggi, qualcosa di straordinario, ma un fenomeno del tutto normale.
Afferma il prof. Massimo Vedovelli: “Il mondo globale e post-globale della illimitata mobilità delle merci e delle persone, è anche il mondo dell’illimitato contatto e miscuglio delle forme simboliche, dei linguaggi e delle lingue che danno forma al modo di essere, alle identità, alle forme di vita  delle persone e dei loro prodotti: forme di vita che sono le culture, le identità, che si vedono rimesse globalmente in gioco dalle nuove forme dei contatti tra le persone” (Studi Emigrazione 191, Introduzione).
Ciononostante in molti paesi e nei rispettivi sistemi scolastici si considera la presenza di lingue diverse come un disturbo o qualcosa di esotico, a meno che non si tratti di lingue di prestigio come l’inglese o il francese.
La presenza ormai strutturale in Italia di immigrati e comunità straniere interroga il presente e il futuro delle politiche educative e sociali, soprattutto in relazione all’educazione linguistica intesa in primo luogo come capacità comunicativa.  La tavola rotonda si propone di mettere a fuoco questi temi.

INTERVERRANNO:
Saluti: René MANENTI, Direttore CSER
Prof. Tullio DE MAURO, Professore emerito dell’Università La Sapienza, già Ministro della Pubblica Istruzione
On. Marco ROSSI DORIA, Sottosegretario MIUR
Prof.ssa Silvana FERRERI, Ordinario di Didattica delle Lingue Moderne, Università della Tuscia
Dott. Vinicio ONGINI, Esperto Intercultura MIUR.

Modera: Prof. Aldo SKODA, Vicepreside SIMI (Scalabrini International Migration Institute)

Saranno presenti il Curatore e alcuni degli Autori.

Copia della rivista sarà messa gratuitamente a disposizione dei partecipanti.

Roma come Lampedusa. Racconti dalla Città invisibile

Le biblioteche di Roma, in seguito ai drammatici avvenimenti di Lampedusa, hanno dato vita a una serie di iniziative di solidarietà e di sensibilizzazione.  Tra queste l’iniziativa “Roma come Lampedusa. Racconti dalla Città invisibile”, che affronterà in diverse biblioteche il tema delle migliaia di Rifugiati invisibili, abitanti dei tanti insediamenti informali e di fortuna, in condizioni di vera emarginazione ed esclusione sociale.
L’obiettivo sarà soprattutto quello di far emergere e denunciare una situazione ancora molto sommersa, pur essendo una grave emergenza e farla conoscere ai cittadini romani tramite le immagini e le voci dei protagonisti.

Inizieremo nella biblioteca Appia il venerdì 29 novembre dalle 17 alle 20,30.
Il programma consisterà in una scelta di proiezioni (corti o lungometraggi) a cui seguirà una maratona di testimonianze dal vivo di rifugiati, richiedenti asilo, volontari e operatori, che provengono sia dagli insediamenti/occupazioni sia dai centri di accoglienza.
L’evento della biblioteca Appia è stato organizzato con l’Associazione Cittadini del Mondo e vi parteciperanno rappresentanti del Centro Astalli e della Fondazione Integra/Azione.
Ci sarà anche uno spazio nella Sala Ragazzi dove i bambini potranno assistere a uno spettacolo di fiabe africane.
Apri locandina

Per informazioni
Servizio Intercultura Biblioteche di Romatel.  +39 0645430264 – 251

Iniziativa dell’Associazione Scalabriniane con/per i migranti (ASSMI)

Domenica 24 novembre 2013, alle ore 10,00, presso la sede di Via Alba 35 a Roma (metro  fermata Re di Roma), si svolgerà l’iniziativa “Una mattina per ritrovarci….perchè tutti parliamo la stessa lingua!”: si avrà la possibilità di condividere l’anima delle lingue attraverso i loro segni culturali, tra cui canzoni e poesie.  Verranno presentate le lingue:  italiano, spagnolo, francese, tedesco, giapponese, quechua.
Ci sarà la proiezione di un documentario della regista peruviana Ana Cecilia Ponce.

Info: 3338448729

Festa della Scuola Louis Massignon della Comunità di Sant’Egidio

Festa in Piazza Vittorio Emanuele II, giardini Nicola Calipari, domenica 24 novembre dalle 14.30 alle 16.30, in occasione del trentesimo anniversario dell’apertura della Scuola di Lingua e Cultura Italiana della Comunità di Sant’Egidio a Roma.
Durante le esibizioni di gruppi musicali e folcloristici ci sarà occasione di salutare insegnanti e studenti che in trent’anni anni hanno vissuto questa bellissima esperienza.

Auser Viterbo.  Presentazione del libro “Io sono Malala”

Lunedì 25 novembre, a Orte Scalo alle ore 16,00, si terrà la presentazione del libro “Io sono Malala”, di Malala Yousafzai, la più giovane candidata al Premio Nobel per la pace.  L’iniziativa si terrà in occasione della Giornata internazionaloe contro la violenza sulle donne, indetta dall’ONU.

Dossier Statistico Immigrazione della IDOS

Anche quest’anno la IDOS presenta il Dossier statistico in collaborazione con UNAR. Il  volume è dedicato a diritti e pari opportunità, con contributi di ricercatori e studiosi del settore. La presentazione avverrà contemporaneamente in tutte le regioni.

A Roma la presentazione si farà mercoledì 13 novembre alle ore 10,30, presso il Teatro Orione, in Via Tortona 7.

Il Dossier – che è uno straordinario strumento di lavoro per operatori e volontari che agiscono a sostegno della popolazione immigrata – verrà distribuito gratuitamente ai partecipanti.

Info: tel. 0666514345

“Accesso alle frontiere – accesso alla protezione”

Martedì 15 ottobre 2013  ore 11.00-13.30 – Istituto della Enciclopedia Italiana Palazzo Mattei di Paganica, Sala Igea –  Piazza della Enciclopedia Italiana, 4  Roma

Tavola Rotonda promossa dal Consiglio Italiano per i Rifugiati

Introduce i lavori e presenta la ricerca “Accesso alla protezione: un diritto umano” –  Christopher Hein, Direttore del Consiglio Italiano per i Rifugiati
Invitati a partecipare :
Onorevole Filippo Bubbico, Viceministro Ministero dell’Interno *
Onorevole Jean-Leonard Touadì, Ministero degli Affari Esteri
Senatore Luigi Manconi, Senatore della Repubblica e Presidente della Commissione Diritti Umani
Giovanni Pinto, Direttore Centrale dell’Immigrazione e della Polizia delle frontiere , Ministero dell’Interno
Laurens Jolles, Delegato UNHCR Sud Europa, Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i  Rifugiati
Giusy D’Alconzo, Amnesty International
Modera i lavori: Paolo Lambruschi, giornalista de L’Avvenire

L’ingresso alla Sala Igea sarà consentito fino ad esaurimento posti, per ragioni organizzativa è gradita conferma di partecipazione

Per informazioni e conferme di partecipazione
Segreteria organizzativa Giorgia Girometti  Ufficio stampa CIR
cirstampa@cir-onlus.org
06 69200114 – int 232

L’Agenda in 10 punti per i diritti umani in Italia di Amnesty  International

Roma, 25 settembre 2013 – ore 11:30    Nuova sede di A. I.Italia, via Magenta 5 (1° piano.
A sei mesi dall’inizio della XVII Legislatura, Amnesty International Italia presenta un primo bilancio sulle attivita’ svolte da parlamento e governo rispetto all’Agenda in 10 punti per i diritti umani in Italia e annuncia le prossime iniziative.

Interverranno:
Antonio Marchesi, presidente di Amnesty International Italia
Carlotta Sami, direttrice generale di Amnesty International Italia
Giusy D’Alconzo, direttrice campagne e ricerca di Amnesty International Italia
Nel corso della conferenza stampa saranno descritti i passi avanti concreti registrati e le immediate e positive manifestazioni di attenzione su alcuni dei punti dell’Agenda, cosi’ come la reiterazione delle stesse argomentazioni che negli anni scorsi hanno impedito di fare progressi per adeguare la legislazione italiana alle norme e agli standard internazionali sui diritti umani.

Insieme per la pace

L’Associazione Casa Africa per l’immigrazione invita mercoledì 18 settembre dalle 15 alle 19 al Campidoglio – Sala Protomoteca all’evento Insieme per la pace. –

See more at: http://www.romamultietnica.it/it/news/eventi/item/10583-insieme-per-la-pace.html#sthash.ypH1NP03.dpuf

Tutto il mondo è paese nei Giardini di Piazza Vittorio

Da venerdì 13 settembre a domenica 15 settembre l’Associazione Italia-Bangladesh Villaggio Esquilino Onlus in occasione del suo ‘cambio nome’ in Villaggio Esquilino Onluse del suo ampliamento e apertura a varie comunità del mondo organizza l’evento multiculturale Tutto il mondo è paese!, nella zona multietnica di Roma, presso i giardini di Piazza Vittorio. Una festa che durerà 3 giorni durante i quali avranno luogo spettacoli e perfomances di vari artisti da varie parti del mondo, stand gastronomici, stand di make-up multietnico, di mehndi, di body painting e tanto altro ancora.

L’immigrazione asiatica in Italia – Presenze, lavoro, rimesse

Giovedì 25 luglio, alle ore 16,00, presso l’Auditorium di Via Rieti 13 (Piazza Fiume), il Centro Studi e ricerche IDOS e MoneyGram presentano la ricerca sull’argomento.
Ai partecipanti sarà distribuita la pubblicazione..
Per informazioni:
Barabino & Partners: Valentina Lombardo, Allegra Ardemagni e Giorgia Sanchini      v.lombardo@barabino.it, a.ardemagni@barabino.it,     g.sanchini@barabino.it tel. 06.6792929
Centro Studi e Ricerche IDOS/Immigrazione Dossier Statistico
idos@dossierimmigrazione.it – tel. 06.66514345 interno 1 o 2

 Apri programma

Forum immigrazione del Partito Democratico

 Sabato 6 luglio Ore 10.30 – Sede nazionale Via S. Andrea delle fratte, 16 – Roma

Sabato 6 luglio si terrà a Roma, nella sede nazionale del Partito democratico, la riunione del Forum Immigrazione.
I lavori si apriranno alle 10.30 con la relazione introduttiva di Livia Turco e proseguiranno con interventi di rappresentanti di associazioni, forze sociali ed economiche ed esponenti delle comunità straniere presenti in Italia.

Nel corso della giornata interverranno, inoltre, il segretario del Pd, Guglielmo Epifani, il ministro per l’Integrazione, Cécile Kyenge, e il vice-ministro dell’Interno Filippo Bubbico.

Al centro della discussione il documento programmatico del Forum, nel quale si propone, fra le altre cose, il superamento della Bossi-Fini con un nuovo testo unico, l’abolizione dei cosiddetti pacchetti sicurezza Maroni, la necessità di una legge organica sul diritto d’asilo e il rilancio della proposta di legge Bersani-Kyenge-Chaouki-Speranza per la cittadinanza ai ragazzi stranieri nati o cresciuti in Italia. Sarà inoltre presentato un documento con dieci proposte a costo zero per il governo, interventi mirati a promuovere una maggiore integrazione dei cittadini migranti e il pieno riconoscimento di alcuni diritti negati e a rimuovere alcune norme discriminatorie inaccettabili.

Parlare civile. Per una comunicazione che non discrimina.
Da clandestino a femminicidio, la cura incessante delle parole

Roma, 11 giugno 2013 – ore 15:00 – 16:30   Camera dei Deputati, Sala Aldo Moro
“Le parole possono essere muri o ponti. Possono creare distanza o aiutare la comprensione dei problemi. Le stesse parole usate in contesti diversi possono essere appropriate, confondere o addirittura offendere”.

Programma
15.00 – Apertura dei lavori – Stefano Trasatti – Direttore Agenzia Redattore Sociale
Presentazione di “Parlare civile”
Raffaella Cosentino – Giornalista, co-autrice del libro
Francesco Carchedi – Sociologo, responsabile Ricerche dell’associazione Parsec
Interventi di:
Anna Meli – Coordinatrice dell’associazione Carta di Roma
Domenico Iannacone – Giornalista, I dieci comandamenti (Rai Tre)
Vinicio Albanesi – Presidente Comunità di Capodarco
Conclusioni di Laura Boldrini – Presidente Camera dei Deputati
16.30 – Termine dei lavori

Per partecipare all’evento occorre accreditarsi via mail all’indirizzo info@parlarecivile.it. Informazioni: 0734 681001. http://www.parlarecivile.it.

Festa dei popoli 2013

Roma  19 maggio – dalle ore 9,30.  Piazza San Giovanni in Laterano.  Oltre diecimila le persone attese alla manifestazione e sessanta gli stand che saranno allestiti sul piazzale antistante la basilica, attraverso i quali si potrà conoscere la realtà di tante comunità di migranti presenti nell’ Urbe, scoprirne le tradizioni e la cultura, e informarsi sulle associazioni che lavorano con gli stranieri. Momento centrale della Festa sarà, come sempre, la Messa di mezzogiorno, celebrata dal vescovo ausiliare Matteo Zuppi e animata da 26 comunità etniche.  Il libretto multilingue permetterà a tutti di seguire con facilità la liturgia, arricchita dai canti di diversi Paesi del mondo.  Dopo la celebrazione eucaristica si potranno gustare le specialità preparate dai gruppi di 19 nazioni differenti e, a partire dalle 15, assistere allo spettacolo folkloristico allestito da 33 comunità. Quindi, alle 19, l’ estrazione dei premi della lotteria legata alla manifestazione.

Gli studenti internazionali in Italia: accoglienza e prospettive

Roma, 10 maggio 2013 – ore 11:00 – 13:00   Sapienza Università, Via Salaria 113 (Piazza Fiume)

Programma:
Saluto di benvenuto Antonello Biagini, Prorettore per la Cooperazione e i Rapporti internazionali, Sapienza Università di Roma, Angelo Malandrino, Direzione Centrale Politiche Immigrazione e Asilo, Dip. Libertà Civili e Immigrazione,
Ministero Interno
Presentazione del Rapporto: contesto generale, aspetti innovativi, indagine Antonio Ricci, EMN Italia – Idos/Dossier Statistico Immigrazione,   Maria Carolina Brandi, IRPPS CNR
Il punto di vista di uno studente internazionale  Jennifer Darnkwaa Mensah, Studentessa ghanese
Esperienze istituzionali: situazione e prospettive 
Marzia Foroni, Direzione Gen. per l’Università, lo Studente e il Diritto allo Studio Universitario, MIUR
Alberto Colella, Ministro Plenipotenziario, Responsabile Centro Visti, Ministero Affari Esteri
Antonella Cammisa, Dirigente Ufficio Relazioni Internazionali, Sapienza Università di Roma
Analisi di contesto: una internazionalizzazione a dimensione nazionale 
Giovanna Motta, Sapienza Università: rapporto tra studenti internazionali e cooperazione allo sviluppo
Roberta Saladino, Università della Calabria: La dimensione internazionale in un ateneo del Meridione
Rosi Prekalori, Ass. “Fratellanza–Vllaznia”: Vicinanza geografica e affinità culturale tra Italia e Albania

Conclusioni
Mario Morcellini, Direttore del Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale, Sapienza Università di Roma

Coordinamento
Franco Pittau, EMN Italia – Idos/Dossier Statistico Immigrazione

A tutti i partecipanti sarà distribuito il volume e sarà predisposta un’apposita scheda per i giornalisti
Info: tel. 06 66514345 – E-mail

Manifestazione “Marcia per la terra”

 21 Aprile 2013.  Il Forum del Terzo Settore Lazio partecipa e invita tutti i propri aderenti, operatori e volontari a questa manifestazione organizzata da “Salviamo il Paesaggio” in occasione della Giornata mondiale della Terra promossa dall’Onu il 21 aprile, una manifestazione generale pubblica a salvaguardia dei terreni liberi e fertili, per dire Stop al consumo del suolo: la Marcia della Terra. L’iniziativa, su scala nazionale, diventa per noi una doppia opportunità per celebrare, nel giorno del suo simbolico compleanno, la rinascita di Roma.

La Marcia per la Terra, a Roma, si snoderà lungo un percorso di circa 26 chilometri che va dal Monte Cavo, nei pressi del Lago di Albano, al Colosseo (mappa). Le tappe previste sono tre e ciascuno può aggregarsi nel punto che preferisce:
– Monte Cavo-Ciampino: pernottamento sul Monte, partenza all’alba (ore 6,00) e discesa verso Ciampino con ritrovo alla Stazione centrale alle ore 9,00 – Referente: Lorenzo Romito 348-703921
– Ciampino-Tomba di Cecilia Metella nel Parco dell’Appia Antica: partenza dalla Stazione alle ore 9,00, passaggio al Mercato della Terra Slow Food di Ciampino (ore 9,30), quindi alla Villa di Messalla (ore 10,30); prosecuzione fino alla Villa dei Quintili nel Parco dell’Appia Antica, entrando da via Folgarella, Torre Capo di Bove e Tomba di Cecilia Metella (ore 13,00) – Referente: Luciano Meloni 340-3723975
– Tomba di Cecilia Metella-Colosseo: ritrovo di tutti i comitati romani e le associazioni aderenti, di tutti i cittadini nell’area di fronte alla Tomba di Cecilia Metella (dalle ore 12), ristoro e piccola colazione sull’erba con i produttori e i contadini che presidiano l’Agro romano; visita all’Archivio Cederna a Capo di Bove che sarà aperto eccezionalmente per noi. Alle 14 la grande Marcia delle Terra parte per il Colosseo dove arriva alle 16,30-17. Festa e abbraccio del Colosseo. Referente: Paolo Piacentini
Lungo questo asse incroceremo quante più questioni aperte, vertenze, speculazioni, progetti inutili e dannosi come raccordi stradali e inceneritori, ma anche buone pratiche, orti condivisi e spazi sociali attivi, luoghi di memoria, siti archeologici.
Ferma restando la libertà di tutti di aggregarsi dove preferiscono, il punto di raduno principale è previsto alla Tomba di Cecilia Metella dalle 12, con partenza alle 14 per il Colosseo: invitiamo dunque tutti i comitati a costruire un proprio percorso che li porti sul posto per poi proseguire la Marcia tutti insieme. Per esempio, come potete vedere nella mappa il Comitato No I-60 ha previsto una camminata che passa da Tor Marancia con la visita di quella bellissima area e arriva al Parco dell’Appia (Referente: Stefano Salvi 340-5606494)

Inviateci un’email di risposta per aderire all’iniziativa. Ci saranno musica, atti teatrali, letture e molto altro per dire forte e chiaro che siamo in cammino per la difesa dei suoli fertili, per fermare il consumo di suolo e per la Terra bene comune.
Info e contatti: salviamoilpaesaggio.roma.prov@gmail.com
www.salviamoilpaesaggio.roma.it

Acquisto della cittadinanza italiana per i figli dei cittadini stranieri nati in Italia

Roma 16 aprile 2013.  Ore 15,00 – Aula Magna dell’Accademia Alfonsiana in Via Merulana 31.
I numerosi progetti di legge presentati in Parlamento, l’intenso dibattito che da anni anima non soltanto il mondo politico ma la stessa società civile testimoniano senza dubbio la percezione dell’inadeguatezza della legge 5 febbraio 1992 n. 91 sulla cittadinanza italiana soprattutto in riferimento al desiderio sempre più diffuso di cittadinanza da parte delle c.d. seconde generazioni, intendendo con questa espressione i giovani stranieri figli di immigrati ma non essi stessi immigrati, in quanto nati o comunque vissuti in Italia nell’intero periodo della loro formazione linguistica e culturale in età evolutiva.

Per discutere tale problematica, il Centro Studi eMigrazione – Roma (CSER), il Consolato Generale del Perù in Roma, l’Associazione di Promozione sociale Alexandra e l’Associazione Onlus Insieme per l’Athos hanno organizzato un Convegno dal titolo ACQUISTO DELLA CITTADINANZA ITALIANA PER I FIGLI DI CITTADINI STRANIERI NATI IN ITALIA; Proposte di modifica della legge N. 91/92 e d’integrazione della Circolare n. 22 del 7 novembre 2007 che si svolgerà il giorno 16 aprile 2013 alle ore 15,00 presso l’Aula Magna dell’Accademia Alfonsiana in Via Merulana n. 31.

 Saranno presenti nella qualità di relatori:
– Prof. Paolo Morozzo della Rocca, Ordinario di diritto privato presso l’Università di Urbino, condirettore della rivista di studi giuridici “Gli stranieri”.
– Dott.ssa Eugenia Serrao, Giudice della Prima Sezione Civile del Tribunale di Roma.
– Avv. Giandomenico Catalano, Avvocato del foro di Roma, vice presidente dell’Associazione Nazionale Forense (ANF) Sede di Roma.
– Mons. Giancarlo Perego, Direttore Generale della Fondazione Migrantes.
– Un rappresentante del Ministero dell’Interno.

Il convegno rappresenterà non solo l’occasione per riassumere lo stato del dibattito in corso sulle prospettive di riforma della legge 91/92 ma, soprattutto, nell’auspicato confronto con il Ministero dell’Interno, il luogo per l’individuazione di quelle soluzioni che possano ulteriormente agevolare risposte positive alla domanda di cittadinanza italiana dei minori stranieri nati in Italia.

Per maggiori informazioni: 3296749780; 360905726; alexandraaps@libero.it

apri programma

UNA PROPOSTA FORMATIVA PER I DOCENTI DELLA RETE SCUOLEMIGRANTI

“Atelier di narrazione e scrittura autobiografica: sperimentare su di sé tecniche e strumenti delle metodologie biografiche e autobiografiche”

Il lavoro in contesti interculturali, nello specifico l’insegnamento della lingua italiana, comporta la relazione costante e complessa, da parte dei/delle docenti, con il racconto di vissuti personali e l’emergere di dimensioni biografiche spesso dolorose. La pedagogia della memoria e, nella sua applicazione, la scrittura autobiografica, definiscono una possibilità riflessiva e autoformativa, agevolando l’allenamento alla pratica del decentramento culturale. Inoltre facilitano l’assunzione nel lavoro educativo di un approccio funzionale ad una rielaborazione cognitiva, affettiva ed emozionale che accompagna l’apprendimento di una lingua seconda.

Nel laboratorio esploreremo le potenzialità didattiche e interculturali della narrazione, attraverso il racconto e il raccontarsi e la messa in gioco di sé e della propria esperienza professionale.

Destinatari: insegnanti L2 (max 15 partecipanti).

Obiettivi: acquisire elementi di base, teorici e pratici, per inserire brevi percorsi narrativi nellapropria didattica.

Modalità: 5 incontri di 3 ore ciascuno + un incontro conclusivo di orientamento e consulenza per la realizzazione di un laboratorio narrativo.

Orario: preferibilmente il venerdì dalle ore 16.00 alle ore 19.00 a partire dal 31 maggio 2013.

Sede: da definire.

Costo: 35,00 euro.

I laboratori saranno condotti da formatrici esperte in pratiche interculturali e in metodologie biografiche e autobiografiche, diplomate presso l’Università dell’Autobiografia di Anghiari.
Per info e iscrizioni: Antonella Di Clemente (Ass. Anthea) 3409402959  Isabella Tozza (Ass. Storie di Mondi Possibili) 3334408421 ilcorporacconta@gmail.com

Festa della donna: Le donne immigrate tra benessere e leadership

Roma, 8 marzo 2013 – ore 15:00 – 20:00 Aranciera in S. Sisto.
Il Gruppo Assembleare Aggiunto di Roma Capitale organizza per celebrare la Giornata Internazionale della Donna, 8 marzo, un evento presso l’Aranciera in S. Sisto dalle ore 15.00 alle ore 20.00. La manifestazione, dal titolo “Le Donne Immigrate tra Benessere e Leadership” intende promuovere un percorso innovativo nell’ambito della promozione alla salute e all’accesso ai servizi sanitari, rafforzando l’informazione e la motivazione alla cura e al benessere fisico, anche in termini di prevenzione. Verrà evidenziato come anche in Italia l’accesso ai servizi socio-sanitari inizi ad essere considerato un indicatore di livello primario di integrazione dei migranti, al quale va prestata la massima attenzione a causa della persistente difficoltà, all’accesso e alla fruizione delle prestazioni sanitarie, in particolare per la medicina preventiva.
All’incontro partecipano rappresentanti di Roma Capitale, delle maggiori organizzazioni che si occupano del mondo dell’immigrazione, esperti della sanità e del mondo del lavoro.

La proiezione del film “Cool runnings” del regista Jon Turteltaub conferirà alla manifestazione un momento di riflessione sugli effetti positivi del benessere psico fisico per il raggiungimento dell’autostima e quindi di successi insperati.
Info: Tel.06 6710 72338

NOI DOMANI – Scuola, passaporto di cittadinanza
in una società multiculturale

Venerdì 15 febbraio a Roma, alle ore 15,30 presso l’Aula Magna del Liceo Terenzio Mariani in Viale delle Milizie 30, si terrà una Tavola Rotonda:

–         La Società civile domanda

Massimiliano Fiorucci (Università Roma Tre)
Beatrice Coletti  (Babel TV)
Antonella Inverno  (Save The Children)
Danilo Chirico  (Ass. daSud)
Mohamed Abballa Tailmoun   (Rete G2 S.G.)
Augusto Venanzetti  (Rete Scuolemigranti)
Augusto Alonzi  (FLC Roma e Lazio)
Paolo Ciani  (Comunità di Sant’Egidio)
Coordina: Giulietta Ottaviano  (Proteo Fare Sapere)

–         La Politica risponde

Francoise Kandinki  (Lista civica per Zingaretti)
Carmelo Pizza  (SEL)
Paolo Masini  (PD)
Monica Lucarelli  (Scelta civica per Monti)
Maria Coscia  (PD)
Piero Soldini  (SEL)
Maria Squarciane  (PSI)
Elisabetta Gallo  (Rivoluzione Civile)
Coordina:  Raimondo Michetti  (Università Roma Tre)

Conclusioni:
Jean Leonard Touadi
Vinicio Ongini

Corso di Diritto dell’Immigrazione

Sabato 16 febbraio 2013 a Roma alle ore 14,00 nella sede del Comitato italiano per l’Unicef, sarà presentata la VI edizione del corso in “Diritto dell’immigrazione e riconoscimento della protezione internazionale” a cura dell’associazione Ius & Nomos in partenariato con Unhcr, Cir, Oim e Unione forense dei diritti dell’uomo.

Interverranno: Christopher Hein, direttore del Consiglio Italiano Rifugiati; Franco Pittau, coordinatore del Dossier statistico immigrazione Caritas/Migrantes; un rappresentante dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati ed un rappresentante dell’Organizzazzione Internazionale per le Migrazioni.

Il Comitato italiano per l’Unicef di Roma è in via Palestro 68

Si consiglia la prenotazione alla e-mail segreteria@iusnomos.eu

Where is my house
Un documentario sulla situazione drammatica degli alloggi a Roma

Mercoledì 13 febbraio alle ore 21,00 al cinema America occupato a Trastevere, in Via Natale del Grande, si trasmetterà il film “Where is my house” di Giulia Agostini e Matteo Di Castr

Questa è la presentazione del documentario:

“Un documentario corale che ci porta dentro il disagio abitativo a Roma, esplorandone tutte le sue diverse realtà e sfaccettature: dalle baracche e tendopoli agli edifici e fabbriche occupate. Grazie alle storie di Ahmed giovane rifugiato afghano, Manuela studentessa italiana fuori sede, Lucio occupante peruviano e Mircea rumeno che vive con la famiglia in una tendopoli verrà mostrata l’altra faccia dell’abitare a Roma, una città di gente senza casa e case senza gente.”

Trailer:

Nelle sale a Roma
un film di Hedy Krissane
immigrato tunisino alla sua prima opera

“Aspromonte  tutta un’altra storia”, prodotto calabrese, nato dalla voglia di far conoscere l’ Aspromonte al di là degli stereotipi diffusi dai mass-media. Il regista è il tunisino Hedy Krissane, alla sua prima opera.

Il film è in prima visione a Roma al cinema  Farnese a p.zza Campo de’ Fiori (20,40 2 22,30) fino al 6 febbraio.
Dal 4 febbraio sarà proiettato al Cineclub Alphaville, Via del Pigneto, 283, 176 .

Info:  www.filmaspromonte.com

INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLA E NELLA LINGUA ITALIANA

Convegno di scopo per una legge di scopo

Sala delle Colonne della Camera dei Deputati –Via Poli 18, Roma

Venerdì 8 febbraio 2013 dalle ore 10.00 alle 19.00 circa

 

Venerdì 8 febbraio alla Camera dei Deputati, nella Sala delle Colonne in Via Poli 18 a Roma, dalle 10 alle 19 si terrà il convegno per patrioti italiani ed europei “Internazionalizzazione della e nella lingua italiana”.

Questo Convegno si pone, idealmente, in continuità con quello organizzato dalla Crusca “Fuori l’italiano dall’università?”. Ma, al contrario di quello, non vuole essere solo un convegno di intellettuali, ma soprattutto un convegno politico. Che dà risposte politiche non facendo l’errore di separare l’inglese dalle Potenze che lo parlano e, quindi, dai crescenti privilegi che esse acquisiscono a danno degli altri popoli come, invece, ritiene di fare il Politecnico di Milano, che non insegnerà più in lingua italiana dal 2014 e di cui si dovrebbero ormai occupare i ministeri degli Interni e della Difesa. A titolo esemplificativo basti ricordare che, mentre l’enclave britannica in Spagna, Gibilterra, ha 27.000 abitanti, il PoliMi consegnerà ai Paesi anglosassoni 40.000 cervelli italiani ogni 5 anni.

E’ un convegno legato ad una legge, la C 5683 presentata dai Radicali a prima firma Beltrandi, che dà risposte precise sia alla difesa e valorizzazione della lingua italiana e delle eccellenze italiane (costituzione dei Poli del Bello e del Buono) che alla costruzione del federalismo europeo e mondiale, e che quindi salvaguardi dal monopolio linguistico anglosassone la diversità delle lingue dei popoli del mondo. Diversità linguistica che in Europa è messa a rischio dall’oligopolio anglo-franco-tedesco.

Il Convegno è suddiviso in sezioni:

– GENOCIDIO LINGUISTICO-CULTURALE IN TIBET

– MISTIFICAZIONE, MENZOGNA, COLONIZZAZIONE. L’impero della mente occidentale.

– ATTENTATI AI DIRITTI LINGUISTICI DEGLI ITALIANI. La via giudiziaria in Italia e in Europa.

– I POLI DEL BELLO E DEL BUONO. Rilancio mondiale dell’eccellenza italiana:
dal “Made in Italy” al “Fatto in Italia”.

– PER UN FEDERALISMO LINGUISTICO EUROPEO E MONDIALE

La Sala è per 90 posti, è obbligatoria la prenotazione entro il 5 febbraio specificando se per la mattinata, il pomeriggio o l’intera giornata, esclusivamente presso la Segreteria organizzativa:
<
comunichiamo@patriaeuropea.it> tel. 0668.97.97.97 cel. 3477.60.87.56 fax 0623312033.

Si prega di confermare la partecipazione dei giornalisti entro e non oltre le ore 12 del 7 febbraio. Per gli uomini è indispensabile la giacca.

MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITÀ CULTURALI – SOPRINTENDENZA SPECIALE PER I BENI ARCHEOLOGICI DI ROMA

Incontro con gli scrittori Pap Abdoulaye Khouma e Ribka Sibhatu  nell’ambito del progetto Culture e letterature della migrazione in concomitanza con la mostra Roma caput mundi.                                                 Una città tra dominio e integrazione

 giovedì 17 gennaio alle ore 15.00

La Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma propone un nuovo appuntamento legato alla mostra Roma Caput Mundi. Una città tra dominio e integrazione, curata da Andrea Giardina e Fabrizio Pesando, che coinvolge le comunità straniere presenti nella capitale per una forma di integrazione e inclusione sociale attraverso il progetto Culture e letterature della migrazione. L’iniziativa si svolge in collaborazione con l’Università di Roma Tre, l’Università per stranieri di Siena, il Centro Studi e Ricerche Idos, Scuolemigranti.

Introduce   Ginevra Demaio  –  Osservatorio romano sulle migrazioni
Interventi di:
Pap Abdoulaye Khouma – Scrittore e Direttore della rivista sulla letteratura di migrazione “El gibli”
Ribka Sibhatu  – Scrittrice e mediatrice
Conclusioni   Marco Catarci  –  Università Roma Tre
Modera  Massimiliano Fiorucci  – Coordinatore di CREIFOS Università degli Studi Roma Tre

Appuntamento al Foro Romano – Tempio di Romolo ingresso Largo della Salaria Vecchia (Fori Imperiali in fondo a Via Cavour)

Ufficio stampa Electa  per la Soprintendenza speciale  per i beni archeologici di Roma
Gabriella Gatto   tel. +39 06 47 497 462    press.electamusei@mondadori.it

Rom, cittadini dell’Italia che verrà

Auditorium UNICEF, Via Palestro 68.   L’Associazione 21 luglio organizza un incontro su Rom, cittadini dell’Italia che verrà. Non tutti i rom vivono nei “campi” e non sempre l’Italia è il paese del rifiuto e dell’esclusione. Nel nostro paese 4 rom su 5 risiedono in comuni abitazioni. Molti sono cittadini italiani da diverse generazioni. Sabato 22 dicembre alle ore 17 a piazza del Popolo, l’Associazione 21 luglio sarà a fianco di Amnesty International per un evento dal titolo “40.000 NO alla discriminazione dei rom!”.
Venerdì 21 dicembre parteciperanno: Andrea Segre, regista e autore; Paul Polansky, poeta e attivista per i diritti umani; Alex Zanotelli, missionario e coordinatore del Comitato campano con i rom; Riccardo Noury di Amnesty International, Sabrina Tosi Cambini, docente dell’Università di Verona e i giovani protagonisti rom della campagna video dell’Associazione 21 luglio “Stop all’apartheid dei Rom”, che sarà presentata nel corso della serata. Modera la giornalista Marta Bonafoni.
La serata si concluderà con un buffet natalizio.

Una storia nascosta. Cultura, solidarietà a sostegno dei Saharawi

Roma, 21 dicembre 2012 – ore 17:30 – Ginevra Bentivoglio, Vicolo Savelli 9.  Una serata per celebrare la missione di un mese nei campi per rifugiati Saharawi nel deserto del Sahara.  Una serata per conoscere questo popolo e la sua lotta. Per incontrare giovani saharawi e rappresentanti di questo popolo e le persone che si impegnano nella solidarietà tra popoli.
Un aperitivo per raccontare la storia del popolo Saharawi e i progetti di Radici Solidali, nella bellissima cornice della sede di Ginevra Bentivoglio Editoria; per chiudere, il concerto del cantautore Roberto Scippa, nuovo socio dell’associazione.
Programma:
Presentazione dell’Associazione  “Radici solidali onlus”, che promuove l’evento
Proiezioni video
Testimonianze dirette di giovani Saharawi
Musica live : Roberto Scippa (indie-folk, Roma)

I diritti alla ribalta – Testimonianze e prospettive di una società interculturale

L’UNAR e la Provincia di Roma hanno promosso per lunedì 10 dicembre 2012, alle ore 10,30 presso la Sala Diliegro in Via IV Novembre 119/A, una “Giornata dei Diritti”, con testimonianze di mediatori culturali e sociali, personalità impegnate nel dialogo interreligioso, esponenti della società civile.

Info: Idos 0666514345

Un nuovo orizzonte per l’immigrazione.  Come la ricerca può contribuire all’elaborazione di politiche pubbliche più efficaci

Roma, 29 novembre 2012 – ore 9:30    CNEL, Viale David Lubin, 2
L’iniziativa prende le mosse dal recente avvio sul Portale http://www.integrazionemigranti.gov.it della sezione Ricerche, un archivio documentale online dal 1 ottobre 2012 contenente una raccolta di studi, in materia di immigrazione e integrazione, compiuti dai sei Enti di ricerca: il Consiglio Nazionale delle Ricerche – CNR, la Fondazione Leone Moressa, il Centro Studi e Ricerche Idos, l’Istituto di Ricerche Economiche e Sociali – Ires & Fieri, la Fondazione Ismu e la società Synergia.
La nuova sezione documentale ad oggi è composta da circa centosettanta schede di analisi e ha l’intento di mappare, comparare e ricostruire l’andamento del fenomeno migratorio che negli ultimi anni ha interessato l’Italia, sia in ambito nazionale sia regionale.
Le finalità della giornata di studi sono quelle di fare il punto sullo stato dell’arte della ricerca sul fenomeno migratorio e di approfondire il ruolo che tali studi possono avere nell’elaborazione di più efficaci politiche pubbliche. Nella prima parte della mattinata verrà organizzata una tavola rotonda in cui i rappresentanti dei principali enti di ricerca che hanno collaborato alla realizzazione dell’area documentale del Portale, discuteranno sulle conoscenze storiche prodotte dalle numerose ricerche sul tema dell’immigrazione realizzate negli ultimi anni e sulle prospettive di studio che si aprono per il futuro. Nella seconda parte della mattina si terrà un confronto politico istituzionale con i Sottosegretari al Welfare Maria Cecilia Guerra, all’Interno Saverio Ruperto ed all’Istruzione Marco Rossi Doria. L’idea di affiancare ad un dibattito scientifico un approfondimento di natura più politica nasce dalla consapevolezza che per l’avvio di una nuova politica dell’immigrazione è fondamentale l’integrazione tra scelte politiche e conoscenze scientifiche acquisite nel corso degli ultimi anni.

Dall’ammissione all’inclusione. Verso un approccio integrato?

Roma, 27 novembre 2012 – ore 10.30       CNEL, Parlamentino, Viale Lubin 2
Presentazione alla stampa, alle istituzioni e alle associazioni della ricerca. Programma Ore 10.30 Saluto Antonio Marzano, Presidente CNEL Introduzione Giorgio Alessandrini, Presidente delegato dell’Organismo Nazionale di Coordinamento per le politiche d’integrazione sociale degli stranieri – CNEL Presentazione della ricerca Ferruccio Pastore Direttore FIERI Interventi Giovanna Zincone Presidente FIERI Giuseppe Sciortino Direttore Dipartimento di Sociologia e ricerca dell’Università di Trento Natale Forlani, Direttore generale dell’immigrazione e delle politiche di integrazione Ministero del lavoro e delle politiche sociali Ore 12.30 Conclusioni Elsa Fornero, Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali

“L’apprendimento dell’italiano nel contesto migratorio cinese”
e presentazione del Corso di italiano per cinesi “Io sono Wang Lin”,
di Alice Dente, Katia Franzese, Wang Jing (Loescher Editore)

Giovedì 15 novembre 2012, ore 16,30 presso la Biblioteca Nazionale Centrale di Roma, Viale Castro Pretorio 105.
Un manuale di primo approccio all’italiano (livello A1/A2) destinato ad adulti e immigrati. Si caratterizza per una progressione didattica che prevede l’esplicitazione costante di informazioni e regole. Presenta un apprendimento a spirale delle strutture linguistiche di base e propone una pratica esercitativa intensa volta allo sviluppo della competenza linguistica, pragmatica e socioculturale.

Programma:

Saluti di benvenuto:
– Osvaldo Avallone, Direttore della Biblioteca Nazionale Centrale
– Addetto Culturale dell’Ambasciata Cinese a Roma

Modera:
Carla Barozzi, Responsabile del Dipartimento di italiano per stranieri, Upter Roma

Intervengono:
– Gabriella Sanna, Responsabile del Servizio Intercultura, Biblioteche di Roma Capitale
– Augusto Venanzetti, Coordinatore Rete Scuolemigranti, Roma
– Laura Cavalieri, Coordinatrice Editoriale casa editrice Loescher, Torino
– Katia Franzese, Docente di italiano L2, formatrice di italiano L2/LS, Upter Roma
– Alice Dente, Sinologa, docente di italiano L2, Servizio Intercultura Biblioteche di Roma Capitale
– Wang Jing, Docente di Interpretariato e Traduzione dell’Università Luspio, docente di cinese dell’Istituto Confucio di Roma, collaboratrice per il portale Agichina presso l’Agenzia Giornalistica Italia
– Wen Zheng, Co-direttore cinese dell’Istituto Confucio di Roma, Professore associato presso l’Istituto Lingue e Culture Europee dell’Università di Lingue Straniere di Pechino
– Marco Wong, Presidente Onorario di Associna, scrittore

All’evento sarà presente uno stand con le novità editoriali della Loescher dedicate all’apprendimento dell’italiano.
Per informazioni:
tel. 06 4989344
ufficiostampa@bnc.roma.sbn.it
http://www.bncrm.librari.beniculturali.it

Incontri di civiltà. In viaggio, soggetti nomadi

Roma, 12 novembre 2012 – ore 18:00  Casa delle Letterature, piazza dell’Orologio 3
La Casa delle Letterature ospita “Incontri di civiltà”, un programma di incontri e dibattiti tra autori italiani ed autori migranti, o figli di migranti, ideato dall’associazione culturale Incontri di Civiltà e dalla Casa delle Letterature per sviluppare una nuova narrazione delle relazioni interculturali.
Incontro con e tra Vittorio Giacopini, Tahar Lamri e Francesca Bellino
Gli incontri, a cura di Maria Ida Gaeta e Igiaba Scego, Rino Bianchi, Francesca Bellino, vedranno gli scrittori confrontarsi su temi come la cittadinanza, il lavoro, l’identità e la lingua, a partire dai problemi delle seconde generazioni e dal loro difficile accesso alla cittadinanza italiana, fino ad arrivare ai temi dell’esclusione sociale nelle periferie.
In una società in cui l’immigrazione è presentata quasi sempre come un problema e in cui l’immagine degli immigrati è spesso stereotipata e ghettizzata, si vuole proporre un approccio al fenomeno dell’immigrazione il più possibile esente da semplificazioni, deformazioni e pregiudizi.
Incontri di Civiltà costituirà in tal senso non solo un evento distribuito in sette mesi, ma anche un work in progress che sarà arricchito e sviluppato nel corso del tempo.

L’Europa è per i diritti umani

Roma, 12 – 16 novembre 2012   Sala delle Bandiere, Via IV novembre 149
L’ “Europa è per i diritti umani” intende coinvolgere la rete delle Organizzazioni non governative, associazioni ed enti che si occupano di tutela dei diritti. In particolare nell’ambito del ciclo, è prevista una sessione aperta a tutte le associazioni per ascoltare la loro voce e le loro proposte.
Il ciclo sarà aperto da una conferenza che si terrà lunedì 12 (pomeriggio) sul tema “Dai diritti umani ai diritti fondamentali nell’Unione europea”, la sessione dedicata alle ONG e associazioni si terrà giovedì 15 (pomeriggio); il programma si concluderà venerdì 16 (pomeriggio) con un altro evento dedicato al tema “Diritti umani nel mondo. Il ruolo dell’Unione europea e delle organizzazioni internazionali”.
Info: tel. 0669950213

Sguardi Oltre: i Ragazzi Riprendono le Periferie

Fondazione L’Albero della Vita Onlus  e Fondazione Patrizio Paoletti
con il Patrocinio di
Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza,  Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca,
Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali,  Ministero per la Cooperazione internazionale e l’Integrazione, dei Comuni di: Bari (Assessorato al Welfare), Milano, Napoli, Roma,   del Comune e della Provincia regionale di Palermo
INVITANO ALLA CONFERENZA NAZIONALE che si terrà a Roma il 6 novembre, presso la Sede dell’Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza, via della Ferratella, 51

La Conferenza, invita a Guardare Oltre, a portare una attenzione rinnovata verso le periferie, luoghi poveri di condizioni favorevoli alla crescita del bambino, che producono disagio sociale.

E’ necessario alimentare uno sguardo e una attenzione nuovi per affrontare la sfida del benessere minorile, anche in periferia. Recuperare l’identità partecipativa dei minori migliorando la loro qualità di vita e quindi le loro prospettive è l’obiettivo verso cui convergere.

La Conferenza intende favorire la crescita di una cultura adeguata alla tematica e il dibattito tra istituzioni, organizzazioni ed esperti, grazie all’incontro di soggetti qualificati dal mondo universitario, politico e del terzo settore che operano per la tutela dei diritti fondamentali di bambini e ragazzi in questi contesti: tra casi raccontati, focalizzazioni di contesti locali, dibattito e linee di orientamento.

Per informazioni:
Segreteria Organizzativa Conferenza “Sguardi Oltre: i Ragazzi Riprendono le Periferie”
Tel. (02) 922.76.223 – conferenza.minorieperiferie@alberodellavita.org
www.alberodellavita.org

VI Conferenza Nazionale del Volontariato

Si svolgerà a L’Aquila, dal 5 al 7 ottobre 2012, la VI Conferenza nazionale del volontariato, organizzata dall’Osservatorio nazionale del volontariato presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.
Per favorire una Conferenza che rispecchi le attese delle organizzazioni di volontariato (grandi e piccole) e che sia quanto più possibile aderente al sentire della maggioranza di queste, il gruppo di lavoro che, all’interno dell’Osservatorio, si occupa della Conferenza propone un percorso partecipato di incontri di approfondimento a partire dal testo “Spunti di lavoro per il documento finale”.

L’obiettivo è quello di instaurare un dibattito con tutti i volontari, le reti e le organizzazioni di volontariato (OdV) dei territori per giungere poi a presentare un documento di sintesi durante i lavori della Conferenza.

La prima tappa del percorso con le OdV sarà proprio L’Aquila, dove, venerdì 18 maggio, alle ore 15.00, presso la Casa del Volontariato (Via Saragat, zona Campo di Pile), si terrà un dibattito con le associazioni locali sul testo “Spunti di lavoro per il documento finale”.

In attesa di questo primo appuntamento, è previsto un incontro di approfondimento con docenti, esperti e realtà di studio, che potranno contribuire a rendere ancora più concreta, utile e proficua la bozza di riflessioni.

L’incontro si terrà a Roma, venerdì 4 , dalle ore 11.00 alle ore 16.00 presso la sede dei Centri di Servizio per il Volontariato del Lazio (in via Liberiana 17).

Torna Esquilindo

Nei giorni venerdi 28 e sabato 29 settembre, nella Piazza Guglielmo Pepe a Roma, torna l’evento del Progetto Mediazione Sociale Esquilino, gestito dalla Coop. Sociale Parsec in collaborazione con la Coop. Sociale Eureka Primo Onlus.  Dal 2006 aderisce alla campagna Puliamo il Mondo promossa da Legambiente.  Esquilindo è patrocinato dal Municipio Roma Centro Storico.

Apri locandina
Apri programma

Sanatoria, diritti in vendita?

Mercoledì 26 settembre presso La Città dell’Utopia, Via Valeriano 3F, in collaborazione con Laboratorio 53, a partire dalle ore 19.30 si terrà un incontro sul tema Sanatoria, diritti in vendita? Come funziona, cosa significa, chi può usufruire della Sanatoria 2012 e come? Un momento informativo per italiani e migranti con apericena africana.

h 19.30 – Apericena africana
h 20.30 – Contributo dell’avvocato Salvatore Fachile (ASGI)
h 22.00 – Dibattito
in collaborazione con Laboratorio 53

La Città dell’Utopia
Servizio Civile Internazionale – Italia
Via Valeriano, 3F (Metro B San Paolo)
tel. 06 59648311
lacittadellutopia@sci-italia.it
www.lacittadellutopia.it

29 giugno festa multiculturale al Tufello

Al Tufello sarà una festa multiculturale, meticcia,sarà una festa delle culture migranti.
Nella piazza del tufello, a piazza degli Euganei dalle 18 alle 23 ci saranno banchetti informativi, proiezioni di reportage, musica, performance teatrali,documentari, possibilità di mangiare e provare cibi dal mondo, e tanto altro.  Perchè il mondo che esiste oggi è composito, multiculturale.

Performance teatrali
h 18,00 Microfono aperto
Hip hop a rap dal mondo con artisti da Tunisia, Mali, Senegal,Egitto

Suoni di ukuleke di Jontom
“ukulelista professionista che tempo fa iniziò a cullare l’idea di portare il suo strumento altrove. Le Hawai’i e l’idea che c’è dietro, un codice etico e uno stile di vita legati indissolubilmente ad uno strumento controverso, da molti definito una chitarra giocattolo ma in realtà mandatario delle tradizioni di un popolo e di uno stile di vita a cui tutti inevitabilmente aspiriamo. Non è un banjo né un mandolino, è un ukulele e questa è la sua storia.”di Luca Tommasini

Da Atene al Tufello,
le narrazioni di cosa accade in grecia per i migliaia di migranti che li vivono in una prigione a cielo aperto

h 21,30 Proiezioni di “Lampedusa, Isola di permanenza temporanea”, un video reportage realizzato da Esc-Infomigrante Roma nel quale si racconta la prima fase di un’emergenza auto-prodotta dal governo a Lampedusa, in occasione degli sbarchi seguiti all’ondata di nuova libertà di circolazione e desiderio di futuro dei giovani provenienti dal Nord Africa.

h 22,00 Proiezioni di Mare chiuso di Andrea Segre e Stefano Liberti
“Non si è mai potuto sapere ciò che realmente succedeva ai migranti durante i respingimenti, perché nessun giornalista era ammesso sulle navi e perché tutti i testimoni furono poi destinati alla detenzione in Libia. Nel marzo 2011 con lo scoppio della guerra in Libia, tutto è cambiato. Migliaia di migranti africani sono scappati e tra questi anche rifugiati etiopi, eritrei e somali che erano stati precedentemente vittime dei respingimenti italiani e che si sono rifugiati nel campo UNHCR di Shousha in Tunisia, dove li abbiamo incontrati. Nel documentario sono loro, infatti, a raccontare in prima persona cosa vuol dire essere respinti; sono racconti di grande dolore e dignità, ricostruiti con precisione e consapevolezza. ”

Apri locandina

LATITUDINI MIGRANTI
giornata mondiale del rifugiato

Sabato 23 Giugno, dalle h. 18.00  @ STRIKE Spa, Via U. Partini 21 (Zona Portonaccio-Casalbertone) – Roma.     Per la giornata mondiale del rifugiato si aprono nuovi paesaggi del mondo migrante in cui cultura, arte e musica si susseguono in un ricco programma da pomeriggio a notte.
Laboratorio 53 e Medici per i diritti Umani (MEDU), in collaborazione con Yo migro e REFUGEE scART vi invitano a un evento creato dal basso che unisce idee e pratiche concrete della vita dei richiedenti asilo e rifugiati di questa città.
Giochi acrobatici, videoproiezioni e teatro, artigianato e cucina sono promossi dalle mani sapienti dei rifugiati. Per affermare il diritto di asilo e costruire una comunità a venire.
Come ospiti i giovani Nafsi Africa Acrobats di Nairobi, la compagnia teatrale GalloSansone e il loro sud immaginario nutrito di nuovi racconti migranti, il laboratorio fotografico di Jean Marc Caimi e i musicisti Sandro Joyeux & Madya Diebate in concerto.
Programma – entrata a sottoscrizione 3 euro:

18,00 NAFSI AFRICA ACROBATS
Gruppo di acrobati kenioti che porta avanti progetti con giovani degli slums di Nairobi, insegnando loro l’arte delle acrobazie, della danza, della pittura, dello yoga, della fotografia e del video come strumenti di riappropriazione degli spazi e di se stessi. Lo scopo non è quello di trasformare tutti i ragazzi in artisti ma di aiutarli ad inserirsi nel tessuto sociale e tenerli lontani dalla criminalità organizzata. Per info: www.nafsiafrica.webs.org ( http://www.nafsiafrica.webs.org )
Nafsi Africa Acribats. Facebook

18,30 PROIEZIONI
“Del Colore del Grano” di Laboratorio 53 , ” Città senza dimora. Indagine sulle strade dell’esclusione “ di Medici per I diritti umani e “Io parlo Italiano” di Angela Bulleri e Esra Bekerslan (fuori concorso al Medfestival 2011).
“Io parlo italiano” racconta la storia di tre immigrati che risiedono a Roma: Chai, un ricercatore di Hong Kong che fa esperimenti sula memoria umana, Maam Diarra, una cantautrice senegalese e Shapan, un uomo bengalese che lavora nel mercato mutietnico dell’Esquilino. Shapan, Chai e Maam Diarra frequentano la scuola di Italiano all’Esc Atelier, a San Lorenzo (Roma), e dal momento in cui hanno deciso di frequentare le lezioni, le loro vite si sono intrecciate.

20,00 CENA MAKI’ – Africa fusion – a sostegno delle attività di Laboratorio 53
(è gradita prenotazione a: info @laboratotio 53 .it, tel. 3467493833)

21,00 TEATRO Frammenti da “La parabola della croce storta – Atti di immaginazione” – La Compagnia GalloSansone incontra i Richiedenti Asilo Roma
Un racconto sulla sete, arricchito dalle voci dei rifugiati. Non la sete reale e pragmatica, che costringe alla morte le anime ai margini del mondo. La storia di questo paese dove manca l’acqua da sempre, con il suo carosello di personaggi apparentemente condannati dal proprio ruolo, assume i contorni di un dramma puramente simbolico, dove la sofferenza diventa letteraria e la povera gente si rivela insospettabile depositaria di una saggezza antica. Cornice di questo dilemma, il Sud. Un posto meraviglioso, ricco di tradizioni e di speranze, di dialetti che si incrociano e si rispondono, di fervore e di attese, ma che da secoli lotta per affrancarsi da una miseria fatta di rinunce e fierezza, di pance vuote e teste alte. E, sullo sfondo, solitario, un albero. Un “ulivo torto”, protagonista invisibile ma imponente dell’intero racconto, allegoria geniale della più maestosa antichità resa improduttiva dal tempo e dalla natura, sul quale il paese si accanisce per stabilirne il destino.

22,00 CONCERTO SANDRO’ JOYEUX e MADYA DIEBATE’
con proiezioni notturne del laboratorio fotografico “Gli occhi del nostro mondo”

Sandro Yoyeux utilizza la cassa armonica della sua chitarra come grancassa e rullante, intreccia arpeggi dal sapore africano a ritmiche sincopate. Le sue canzoni parlano di città lontane, Dakar, Kinshasa, Kartoum, raccontano storie di villaggi, di bambini soldato, di fiumi e di foreste in pericolo, trascinano il pubblico in un vero e proprio viaggio attraverso la musica le lingue e i dialetti di Algeria, Marocco, Mali, Senegal, Costa d’Avorio, Congo, Madagascar, Francia, Italia e Giamaica. La sua ispirazione è fortemente votata al racconto di un mondo che migra e si trasforma.
Madya Diebate viene dalla Casamance, una regione a sud del Senegal. Discende da una famiglia griot, con una parentela stretta con la famiglia di Toumani Diabate e Ballake Sissoko.
La kora, l’arpa a 21 corde dei mandingo, è originaria di quelle terre. Madya Diebate può essere considerato uno dei più virtuosi suonatori di kora della diaspora africana. Attento interprete della cultura mande suona sia in gruppi tradizionali che in progetto di fusione che vedono assieme la crema del jazz italiano e la tradizione orale ouest-africaine.

SPAZI gratuiti per expo e banchetti a sostegno del diritto di asilo info comunicazione @medici per diritti umani .org

Comunic@re DIRITTI
Dalla radio al web #la comunicazione che afferma diritti

Mercoledì 20 giugno dalle ore 18,00 Largo Dino Frisullo – Testaccio – Roma.    Iniziativa in occasione della giornata mondiale del rifugiato.
Introduzione:  Libia – Italia: viaggio di sola andata
Gaia di Gioacchino – Esc Infomigrante
Joseph Yemane – Radio Sonar
Proiezione Video Inchieste da Lampedusa a Roma
 Tavola rotonda:   Comunic@re diritti: Generazioni a confronto
Le inchieste dal basso che cambiano il volto delle migrazioni vecchie e nuove.
Schiavitù in agricoltura: il caso di Nardò e Rosarno
Con  Maria Desiderio BSA – coautrice de “Sulla pelle viva” Sulla pelle viva – Nardò: la lotta autorganizzata dei braccianti agricoli. (ed. DeriveApprodi) e Daouda Sanogo esponente della “campagna sud” – migranti di Rosarno
Seconda generazione: diritti di serie B?
Con Samia Oursana – ItaliaDue – Le seconde generazioni in onda di Radio Popolare Roma, Sabika Shah Povia – Yalla Italia – Blog delle seconde generazioni, Naman Tarcha – Babel – Tutti i colori d’Italia di Canale 141 di Sky.
Proiezione di contributi video sulle seconde generazioni prodotti da Lookout la web  tv multietnica.   -+
Modera Giovanna Cavallo – Action_DirittiInMovimento
H 21 Proiezione Film “Mare Chiuso” di Andrea Segre e Stefano Liberti

“Il territorio siamo anche noi: il contributo delle comunità straniere”

Tavola rotonda, il 7 giugno alle ore 17,30 presso il Parco Madre Teresa di Calcutta – Via Palmiro Togliatti (angolo Via dei Sesami)
Partecipano al Dibattito:
Franco Pittau – Coordinatore Dossier statistico immigrazione Caritas Migrantes
Ben Mohamed Mohamed – Presidente dell’Associazione Culturale Islamica Al-Huda
Tetyana Kuzyk – Consigliera Aggiunta per l’Europa di Roma Capitale
e Presidente dell’Associazione “Coordinamento delle organizzazioni ucraine in Italia”
Luci Žuvela – Presidente dell’Associazione LIPA
Tatiana Nogailić – Presidente dell’Associazione “Assomoldave”
Marian Mohamed Hassan – Presidente dell’Associazione Italo-Somala Comunità Internazionale e Africana
Modera
Anna Adamczyk- Centri di Servizio per il Volontariato del Lazio

A seguire presentazione del libro “L’integrazione attraverso i fornelli” – a cura dell’associazione di volontariato Migranti e Banche (Edito dall’associazione di volontariato Migranti e Banche, 2012)
Interviene
Marco Marcocci , Presidente Associazione di Volontariato Migranti e Banche
Adriana Coleta, Vice Presidente Associazione di Volontariato Migranti e Banche
Intervista Federica Margaritora, Giornalista Radio InBlu
Legge brani   Ermelinda Bonifacio, Attrice

Sarà offerto un buffet  a cura di Syntax Error onlus, una cooperativa sociale che ha il laboratorio gastronomico all’interno della casa di reclusione di Rebibbia.

Lavoro e condizione migrante tra inclusione ed esclusione

Presentazione del Rapporto di ricerca Provincia di Roma – CREIFOS Università degli Studi Roma Tre,  Il mercato del lavoro degli immigrati nella Provincia di Roma nel contesto della crisi economica, Roma 2012
6 Giugno 2012 ore 15,00
Centro Multifunzionale della Provincia di Roma “Porta Futuro”
Via Galvani, 108 Roma

Apri programma

Fondazione Migrantes – Presentazione del Rapporto Italiani nel Mondo 2012

Roma, mercoledì 30 maggio 2012, ore 10,30
Auditorium di Via Rieti
via Rieti, 11-13 – Piazza Fiume

“Parlo italiano anch’io” Alunni stranieri nelle scuole del Municipio Secondo

Convegno organizzato dall’Associazione di volontariato interculturale onlus “Più Culture”
Roma 15 maggio ore 17,30  c/o Intersos Via Aniene 26/A
– Video da “la chiavwe fatata”, produzione RAI
– Vinicio Ongini, esperto MIUR, autore di Noi Domani. Un bviaggio nella scuola multiculturale
– Relazione sull’esperienza di Piuculture
Interventi:
– Anna Allerhand, dirigente scuola elementare Principessada
– Michele Donatacci, Preside scuola merdia Esopo e U. Boccioni
– Loredana Teodoro, dirigente scuola elementare G. Mazzini
– Maria Teresa Boschetti, diriogente scuola elementare San Pio X
– Augusto Venanzetti, coordinatore Scuolemigranti
– Genitori e associazioni del territorio

 

Fare bene, farlo bene. Terzo settore, cambiare per crescere

Roma, 3 maggio 2012 – ore 10:30     Centro Congressi Cavour, Via Cavour 50/A
L’incontro “Fare bene¸ farlo bene. Terzo settore¸ cambiare per crescere” ha come scopo la presentazione e dimostrazione delle nuove modalità di iscrizione ai registri on line del volontariato dell’associazionismo e all’albo delle cooperative.
Parteciperà l’Assessore alle Politiche sociali e famiglia Aldo Forte che illustrerà le nuove politiche regionali per la valorizzazione del terzo settore.
Info: Tel. 06 80 368 236

Leggere Leggeri

Incontri di favole, poesie, racconti e musica dal MONDO.
Teatro Due Roma – Teatro Stabile d’essai   (www.teatrodueroma.it)
Vicolo dei due macelli 37
Tutte le domeniche dalle ore 10,00 (ingresso gratuito)
15 aprile In viaggio con Giufà,
pronti, partenza via!
22 aprile Africa
6 maggio Asia
13 maggio Sud America
20 maggio Europa
….e il viaggio continua….

Testi a cura della casa editrice Sinnos (www.sinnos.org)
Musiche dal vivo a cura del Maestro Marco Tiso

www.abitus.it/eventi.html   tel 06 96042960
info@abitus.it

Apri programma

Formazione linguistica e culturale, uno strumento per l’integrazione degli immigrati in Italia e per il mantenimento e lo sviluppo delle relazioni con le comunità italiane all’estero

Roma, 3 aprile 2012 – ore 16:30 – 19:30, Sala delle Colonne, Palazzo Marini, Via Poli 19
Coordina : Daniela Carlà      Introducono : Ugo Melchionda OIM, On.le Gino Bucchino
Sono previsti gli interventi di :  On.le Fabio Porta, Massimo Arcangeli, Responsabile Scientifico del PLIDA Dante Alighieri, Massimo Vedovelli Rettore Università per stranieri di Siena , Andrea Stuppini Rappresentante Regioni Gruppo Tecnico Nazionale Immigrazione, Rodolfo Ricci Segretario nazionale FIEI, Alicia Lopes Araujo seconda generazione in Italia, Franco Pittau (IDOS Caritas)
Dibattito e Conclusioni
Come di consueto nelle riunioni del gruppo sarà presentata e distribuita una ricerca.
In questa occasione sarà disponibile per i partecipanti il IV Rapporto Emn (Canali migratori. Visti e flussi irregolari)
Comunichiamo che è necessaria la conferma della partecipazione per l’accesso alla Sala, inviando una mail a:  danielacarla2@gmail.com

Le ‘nuove povertà’ a Roma: zingari e carceri

Roma, 27 marzo 2012 – ore 19:30  –   Biblioteca Franco Basaglia, Via F. Borromeo 67
E’ in programma il terzo appuntamento del Laboratorio dei Diritti Umani, organizzato dalla Biblioteca in collaborazione con Amnesty International ed altre organizzazioni umanitarie. A questo appuntamento su Le ‘nuove povertà’ a Roma: zingari e carceri, parteciperanno Alessandro Luciani della Comunità di Sant’Egidio e Fabio De Grossi delle Biblioteche di Roma ufficio “Biblioteche in Carcere”.
Il progetto di Laboratorio mira a far conoscere più diffusamente la tematica dei diritti e delle violazioni dei diritti presso il grande pubblico, a favorire l’attivismo e l’impegno delle associazioni umanitarie e, infine, a promuovere il Centro di Documentazione sui Diritti Umani delle Biblioteche di Roma (Cedur), attivo pressola Biblioteca F. Basaglia.
Info: tel. 06 45460371

“Black reality”

Spettacolo teatrale. Prima nazionale al Teatro Palladium di Roma  – Piazza Bartolomeo Romano 8  –    9 e 10 marzo 2012.
Black Reality è un progetto di laboratorio teatrale, di documentazione e di spettacolo. Il lavoro raccoglie esperienze e testimonianze, rappresenta l’impresa al limite dell’umano di tutti coloro che affrontano, o hanno affrontato, un viaggio di migrazione dalla terra di origine verso un occidente civilizzato e democratico. Di tutti coloro che hanno attraversato il deserto d’acqua che divide l’Italia dall’Africa. Di tutti coloro che vogliono semplicemente vivere. Il lavoro coinvolge 3 attori italiani e 14 migranti soggiornanti in Italia, che dopo 4 mesi d’incontri sotto la regia congiunta di Gianluca Riggi e Valerio Gatto Bonanni.
Black Reality segue le regole di un gioco spietato: 14 migranti si suderanno la possibilità di diventare cittadini italiani subendo la scelta voyeuristica del pubblico. Saranno costretti ad affrontare una serie di prove simboliche per essere accettati. Lo spettacolo è anche uno sguardo sulla nostra società indifferente e sull’elemento che più la rappresenta nella sua ritualizzazione collettiva: ovverosia la televisione.

Idea e regia di GIANLUCA RIGGI e VALERIO GATTO BONANNI con Magda Mercatali, Flavio Ciancio, Valerio Malorni.
Partecipanti al laboratorio:  Simo El Idrissi, Ishtiaq Khan, Shamsullah Ziyai, Wisdom Koffi-Gbama, David Lonlonyo, Mohamed El Sahaf, Abed El Kabir El Bassri, Jalal, Fa Usmani, Abdellah Essate, Muhhamad Alì Maruf, Ari Akam Youssef, Lofti, Mohamed Camara.
Costumi e scene Federica Fiorenza
Produzione Teatro Furio Camillo/Appia UndereSemiVolanti

In collaborazione Fondazione Roma Europa, C.g.i.l., FOCUS-Casa dei Diritti Sociali, Senza confine, Volturno Occupato con il patrocinio della Provincia di Roma

Info e prenotazioni
Botteghino 06.57332768 dalle ore 17.00
net@dirittisociali.org
www.dirittisociali.org
tel
. 06.4464613

“Non esistono i clandestini, esistono i destini”

Il Centro Astalli, con il patrocinio dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite, ha promosso un incontro pubblico con Erri De Luca e Laura Boldrini, Lunedì 13 febbraio 2012 – ore 18,30 Chiesa di Sant’Andrea al Quirinale – Via del Quirinale 29 – Roma
Info:
Marichia Arese – Spiral REFUGEE scART – 3357067879    msimcik@sprynet.com
Donatella Parisi – Fondazione Centro Astalli – 06 69925099    d.parisi@fondazioneastalli.it

Apri programma

Primavera mediterranea dei diritti umani

Venerdì 27 e sabato 28 gennaio 2012 , la Focus- Casa dei Diritti Sociali ha promosso due giornate di eventi presso la John Cabot University in Via della Lungara 233.  Una mostra fotografica sulle principali attività dell’Associazione, proiezioni e dibattiti  su temi di interesse:   la condizione dei rom, i fermenti nel mediterraneo, la salvaguardia dei diritti umani, la tutela dei trattenuti nei CIE.  Anche una tavola rotonda sull’avvio di contatti sistematici tra reti di solidarietà attiva sul territorio.
info:  tel. 064464742
net@dirittisociali.org  – www.dirittisociali.org

apri programma

“Insegnare al principe di Danimarca”

Giovedì 19 gennaio 2012 – ore 14.45, in Via Prenestina 468 (linea 14 direz. Toglioatti, fermata Prenestina/Cocconi), il Borgo Ragazzi Don Bosco presenta il libro di Carla Melazzini, edito da Sellerio.
I modi e le ragioni per accogliere, educare, tessere relazioni, con Cesare Moreno maestro di strada.
L’incontro è stato organizzato da un gruppo di operatori, insegnanti, educatori di Roma

Incontro con l’A28 Centre – Centro notturno di emergenza per minori afgani non accompagnati in transito

Mercoledì 11 gennaio 2012 alle 17,30  c/o Intersos, Via Aniene 26/A Sala Starlin Arush.
Ne parlano: Nino Sergi presidente INTERSOS e Carlotta Mismetti Capua autrice del libro “Come due stelle nel mare”.
La struttura “A28 Centre”, realizzata da Intersos con la collaborazione di Save the Children e della cooperativa sociale Civico Zero, in coincidenza con l’appello del Comune per l’emergenza freddo, ospita ogni notte fino a 22 minori afgani che finora si sono riparati alla stazione Ostiense.
Sono invitati consiglieri municipali, consulta del volontariato, associazioni sociali e culturali, forze dell’ordine, operatori socio-sanitari,  cittadini e commercianti del territorio del II Municipio
INFO:
– PIUCULTURE – Tel 342-477499 http://www.piuculture.it Email: info@piuculture.it
– INTERSOS  Via Aniene 26A, 00198 Roma  Tel 06 8537431 http://www.intersos.org   Email: intersos@intersos.org
– SAVE THE CHILDREN – Tel. 06 4807001 Email: desideri@savethechildren.it  www.savethechildren.it

Associazione-libreria “LIBRI INVISIBILI”

venerdì 16 dicembre dalle ore 18:30, in via fortebraccio 1/a (zona Pigneto – Roma),  inaugurazione  dell’associazione-libreria LIBRI INVISIBILI.
Illustrazione, fotografia, graphic novel, poesia, narrativa, saggistica, libri per bambini, oggetti d’arte e artigianato, laboratori, mostre, incontri, presentazioni e – naturalmente – altro.
Uno spazio in città dove ritrovare immaginari e linguaggi, persone e storie.
Uno spazio comune dove fare insieme: bambini e genitori, giovani e adulti, italiani e stranieri, artisti e illustratori, fotografi e scrittori.
Uno spazio per discutere, riannodare e reiventare, per tessere nuove trame e rispondere al presente.
Così abbiamo immaginato una libreria di “libri invisibili”.

ELSE – Edizioni Libri Serigrafici e altro
Orecchio Acerbo Editore – Contrasto – Edizioni dell’asino – Gli Asini – Lo straniero – Cemea del Mezzogiorno – Asinitas

Per la cena la prenotazione è obbligatoria, 12 euro a persona
tel. Tadema 328 8414805 – mail contatti@asinitas.org

Le 150 ore per il diritto allo studio

Martedì 29 novembre presso la Libreria Rinascita presentazione del libro “Le 150 ore per il diritto allo studio. Analisi, memorie, echi di una straordinaria esperienza sindacale” di Francesco Lauria. Appuntamento alle 17.30 in via Savoia 30.    Ricostruendo un’esperienza che ha coinvolto oltre un milione e mezzo di persone e ha inciso fortemente sui destini individuali, sul movimento sindacale e sull’istituzione scolastica, il testo ci permette di riflettere sull’educazione degli adulti come leva di cambiamento e inclusione.   Parteciperanno all’incontro Paola Piva, Associazione Più Culture; Salvatore Biondo, Segretario Regionale Cisl Lazio; Roberto Pettenello, Cgil nazionale, Dipartimento Formazione; Augusto Venanzetti, Rete Scuole Migranti; Franco Pittau, Responsabile “Dossier Immigrazione” Caritas; Daniele Di Biasio, Regista, autore del documentario “Via dell’Esquilino”.

Nel corso della serata, alla quale sarà presente l’autore, sono previste letture a cura di Ester Crea.

Officine culturali Insensinverso

Roma, 13 novembre 2011 – ore 18:00    Piazza De Andrè (Magliana)
In occasione della riapertura delle Officine Culturali INsensINversoin Piazza De Andrè (Magliana) e a seguire in Via Vaiano 7, si terrà una festa itinerante per il quartiere e la presentazione dei nuovi corsi. Parteciperanno: La Murga, sketch teatrali Scontro di civiltà per un ascensore a piazza Vittorio di Silvana Mariniello, spettacolo itinerante a cura di Loredana Piacentino, aperitivo musicale con Riccardo Magni, corto teatrale Cristoforo. Il peso della leggerezza. Ingresso libero.

La Murga
Sketch teatrali “Scontro di civiltà per un ascensore a piazza Vittorio”
[ANIWE] di Silvana Mariniello
Spettacolo itinerante a cura di Loredana Piacentino
[ACT THEATRE PROJECT]
DALLE 19.30 @ INsensINverso [Via Vaiano 7, Magliana]
Presentazione dei laboratori attivi da novembre 2011
h. 20: Aperitivo musicale con Riccardo Magni:
Psichedelic World Music
h. 21:
Corto teatrale
“Cristoforo. Il peso della leggerezza”
regia di Fabio Barbati, con Alessandro Feroleto, Valentina Conti, Silvia Pietrovanni, Fabio Barbati
[Anemofilia]

Centro Astalli: “Terre senza promesse”

Mercoledì 19 ottobre 2011 ore 10,30, ci sarà la presentazione del libro “Terre senza promesse”, presso la Sala della Protomoteca del Campidoglio.

Somalia, Eritrea, Etiopia, sono questi i Paesi da cui proviene la maggior parte degli immigrati che chiedono asilo in Italia. Il Centro Astalli ha deciso di raccogliere le storie delle donne e degli uomini rifugiati in Italia e disposti a raccontare le persecuzioni e le torture subite, i viaggi disumani e la detenzione nelle carceri libiche.

Andrea Camilleri, Gad Lerner, Giulio Albanese,  Amara Lakhous, Antonia Arslan, Giovanni Maria Bellu, Melania Mazzucco, Ascanio Celestini, Enzo Bianchi, Erri De Luca,hanno contributo al libro scrivendo l’introduzione di ogni  racconto.

L’evento è organizzato in collaborazione con Roma Capitale
Per informazioni e prenotazioni : Margherita GINO  – 06.69.92.50.99 – m.gino@fondazioneastalli.it 

 Antropologia della donazione

Presentazione del libro di Annamaria Fantauzzi   –   23 settembre 2011 – Ore 17.00 presso la sede dei Csv del Lazio CESV-SPES in Via Liberiana 17 – Roma.
Introduce     Renzo Briganti – Presidente Avis regionale Lazio
Intervengono:
Francesca Danese – Presidente Cesv
Renzo Razzano – Presidente Spes
Andrea Tieghi – Presidente Avis Regionale Emilia Romagna
Giuliano Grazzini – Direttore Centro nazionale Sangue
Mariano Pavanello – Università la Sapienza di Roma facoltà di Lettere e Filosoa
Vincenzo Saturni – Presidente AVIS Nazionale

Modera    Francesco di Frischia – Giornalista del Corriere della Sera
Sarà presente l’autrice

apri locandina

V° Edizione di EsquilinDo  “Torniamo in Piazza”
16 – 17 – 18 Settembre 2011

Progetto Mediazione Sociale sta organizzando insieme a diverse realtà del Rione EsquilinDo 2011, sempre all’interno della manifestazione Puliamo il Mondo, promossa da Legambiente.  Arrivata alla sua quinta edizione, questa iniziativa è nata per costruire insieme a tutti gli abitanti e le realtà del Rione un idea comune di “città linda”, intesa come bella e pulita, dove l’estetica e la pulizia rappresentano sia una volontà di attenzione all’ambiente urbano, che alle relazioni con l’altro.

Quest’anno l’idea è di concentrarsi su due piazze dell’Esquilino,  Piazza Dante e Piazza Pepe (e vie limitrofe), per riscoprire il piacere di viverle, attraverso nuovi e “antichi” modi di stare insieme, per strada o nelle piazze.

Mail: info@mediazionesociale.org,Sito: www.mediazionesociale.org, Profilo Facebook “Progetto Mediazione Sociale”.
Telefono 06.89689965, Fax 06.89689966, Mobile 389.1116214.

Apri comunicato

“Glossario sull’Immigrazione e l’Asilo”

European Migration Network – Ministero dell’Interno / Dipartimento per le Libertà Civili e l’Immigrazione  Direzione Centrale per le Politiche dell’Immigrazione e dell’Asilo con il supporto del Centro Studi e Ricerche Idos

Presentazione
Mercoledì, 15 giugno 2011, ore 12.00
Rappresentanza della Commissione Europea – Spazio Europa, Via IV Novembre, 149 – Roma
Relatori:  Prefetti A. Pria e A. Malandrino, Prof. M. Morcellini, Arcivescovo Mons. A. M. Vegliò

Approfondimenti  in collaborazione con l’Accademia e con il Mondo sociale
Mercoledì, 15 giugno 2011,
– ore 16.00  Università La Sapienza, Dipartimento di Scienze Sociali, Via Salaria, 113
Studiosi, avvocati e operatori a confronto.
– ore 16,00 Università Tor Vergata, Facoltà di Giurisprudenza, Via B. Alimena, 5      in collaborazione con la cattedra di diritto islamico

Mercoledì, 22 giugno 2011, ore 15.00
Le parole sono importanti
Università Roma Tre, Facoltà di Scienze della Formazione, Via Milazzo, 11 A/B

Per informazioni e conferma partecipazione
Idos/ EMN Italy
Tel.: 06.66514345 int. 1 o 2
marta.giuliani@emnitaly.it

In occasione delle 4 iniziative  sarà distribuita una copia omaggio del volume

Serata di incontro con il Gruppo RAR – Richiedenti Asilo Roma

Lunedì 20 giugno dalle ore 18,00 alla Città dell’utopia, Via Valeriano 3/F (Metro B San Paolo), Laboratorio 53 e Città dell’Utopia hanno organizzato una serata di laboratori, musica, letture e cucina.
Programma:
18.30: Laboratori di cocktails africani, treccine e afrolook
20.00: Makì: Cena eritrea
20.30: Musica dal vivo dell’Orchestrina Multietnica di Casa di Nur. L’orchestrina è attiva da circa un’anno e si è formata presso il centro d’accoglienza per richiedenti asilo e rifugiati Casa Nur, da cui prende il nome.
21.30: Reading teatrale di testi del Gruppo RAR – Richiedenti Asilo Roma
Mostra fotografica sul Makì, expò di quadri e tessuti africani

per info e prenotazioni: info@laboratorio53.it

Terra madre

Lunedì 20 giugno alle ore 17,00 pressola Casa della Cultura – Villa De Santis (IV Municipio).
Asinitas Onlus, in occasione della conclusione del progetto “Migueilm 2010/11”, ha organizzato un’iniziativa a chiusura del corso nella scuola di italiano delle donne.  Iniziativa a cura delle studentesse e delle madri italiane e straniere della scuola d’infanzia Carlo Pisacane.

Apri locandina

Rifugiati. L’altra faccia della Storia. Colloquio sulle migrazioni con Giulio Albanese e Gad Lerner

Roma, 15 giugno 2011 – ore 17.30 –   Chiesa Sant’Andrea al Quirinale, via del Quirinale 29
Il Centro Astalli invita all’incontro pubblico in occasione della Giornata mondiale del Rifugiato 2011
Rifugiati. L’altra faccia della Storia. Colloquio sulle migrazioni con Giulio Albanese e Gad Lerner
Durante l’incontro presentazione di storie inedite di rifugiati in fuga dalla Libia
Modera Giovanni Anversa.
Ingresso libero fino ad esaurimento posti. E’ richiesta prenotazione
Tel. 0669925099

Immigrazione:  Identità e incontro

Si svolgera’ domenica 12 giugno, allo stadio delle terme di Caracalla a Roma, “Identità e Incontro”, iniziativa promossa dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e finanziata, nell’ambito del progetto Musa (Musica Sport e Accoglienza), con il Fondo Europeo per l’integrazione dei cittadini di paesi terzi.
Il progetto di comunicazione e sensibilizzazione sul tema dell’integrazione sociale degli immigrati – rende noto il Ministero – si inserisce nelle attività previste dal Piano per l’integrazione nella sicurezza “Identità e Incontro”, approvato dal Consiglio dei Ministri il 10 giugno 2010. Il progetto del Ministero, giunto alla sua terza edizione, affronta i temi dell’immigrazione e dell’integrazione e si propone come occasione di dialogo sui diritti e i doveri di ogni cittadino.
Vi parteciperanno 15 comunità per i minori che coinvolgeranno 224 ragazzi tra i 15 ed i 17 anni – attualmente ospiti delle Comunità – provenienti principalmente da Bangladesh, Romania, Egitto, Afghanistan, Moldavia e Guinea. La partecipazione è stata allargata anche alle famiglie migranti ospiti dei Centri di accoglienza del Comune di Roma. Partner dell’iniziativa e’ il Coni. Tra i partecipanti il ginnasta Igor Cassina, l’atleta delle Fiamme Gialle Jean Jacques Nkouloukidi e numerosi atleti nazionali che si esibiranno in varie discipline sportive tra cui Karate, Judo e Scherma.

Rassegna teatrale delle scuole di Fiumicino: “Intercultura e cittadinanza nel 150° dell’Unità d’Italia-Risorse e strumenti per radicare l’intercultura a scuola”

Il Liceo Ginnasio Statale “Anco Marzio”, l’I.I.S. – “Paolo Baffi”, il 44° Circolo Didattico”G. B. Grassi” e l’ I.I.S. “Leonardo da Vinci” con FOCUS-Casa dei Diritti Sociali Fiumicino, l’Assessorato alle Politiche Sociali della Città di Fiumicino, e la Provincia di Roma, Dipartimento IX Servizio 3 “Immigrazione ed Emigrazione”, in collaborazione con l’associazione “Ionoi” nell’ambito del “Piano Provinciale 2007” “Azioni e Interventi per l’integrazione della popolazione immigrata” presentano la rassegna teatrale all’interno del programma  “Intercultura e cittadinanza nel 150° dell’Unità d’Italia- Risorse e strumenti per radicare l’intercultura a scuola”.
La kermesse teatrale inizierà il 26 maggio, con gli studenti del Liceo Ginnasio Statale “Anco Marzio” che si esibiranno in “L’unione ci sorprende” alle ore 17.00, lo spettacolo sarà il tentativo di rispondere in modo creativo e non retorico alla domanda “che cosa significa la parola integrazione e cosa significa essere Italiani”.
Il secondo spettacolo, il 31 maggio alle ore 20.30 con gli studenti dell’I.I.S. “Paolo Baffi” in “Inferno”. Lo spettacolo prende spunto dalla prima cantica dantesca fino ad arrivare alla letteratura e al cinema contemporaneo. L’opera, con un accento molto metaforico, rappresenta il viaggio, con un percorso spesso ricco di difficoltà per raggiungere, attraverso la trasformazione, la crescita, la meta. L’opera pone l’accento sulla società odierna in cui l’integrazione degli stranieri passa attraverso un percorso in salita ma che termina con il raggiungimento della meta che è possibile con l’impegno, la volontà e la costanza da parte di tutti gli individui.
Il 7 giugno alle ore 17.00 il 44° C.D. “G.B.Grassi” presenta “Danze senza forntiere” e alle 20.30 l’I.I.S. “Leonardo da Vinci” “La donna che visse due volte”. Le tradizione del laboratorio teatrale arricchite dell’esperienza del teatro in lingua francese e più in generale di un ampio percorso di integrazione socio-linguistica tra gli studenti, dovuto alla presenza di alunni provenienti da varie parti nel mondo. Lo spettacolo sottolinea alcuni eventi storici ed ideologici ritenuti fondamentali per la nostra storia: l’epopea risorgimentale, che indubbiamente, nelle vicende della Repubblica Romana del 1849 trova uno dei momenti più alti e nobili, ma anche al retaggio della Rivoluzione Francese che gettò le basi di un concetto di libertà saldamente ancorato a valori immortali quali la fraternità, la partecipazione, l’uguaglianza. Su tutto poi si staglia una complessa riflessione sul ruolo della donna in questi passaggi storici, sul suo percorso doloroso di emancipazione. Da tutto questo è nato un testo contaminato linguisticamente, che cerca di legare indissolubilmente le due esperienze distanti negli anni ma assai vicine nello spirito e nella ragion d’essere.
Tutti gli spettacoli si svolgeranno presso il Teatro Traiano in via del Serbatoio,24 a Fiumicino e l’ingresso sarà gratuito per tutti gli spettacoli.

Apri programma

Koiné vi invita alla Caffarella

Continuano le gite organizzate dall’associazione Koiné che questa volta vi invita domenica 29 Maggio alla Caffarella. Una bella scampagnata per il parco, con visita archeologica e pic-nic finale. La partenza è prevista da Largo Tacchi Venturi alle 10.30. Sono consigliate calzature comode.

Per ulteriori informazioni:
koinecasadeipopoli@libero.it

SocialArte

La cooperativa sociale COTRAD onlus organizza per sabato 21 maggio 2011 presso l’Auditorium Mecenate in largo Leopardi (via Merulana) dalle 15.00 alle 20.00, l’evento/manifestazione SocialArte.
Attraverso SocialArte la cooperativa ha voluto dare un contributo alla campagna Salvalarte di Legambiente, legando ai temi delle arti e dell’ambiente quelli del sociale e della diversità.   SocialArte vi aggiunge punti di vista diversi – anch’essi spesso trascurati – offrendo una lettura della città non solo storico-estetica ma anche sociale e culturale promuovendo il coinvolgimento attivo di persone in condizioni di fragilità nel percorso di ricerca storica su Roma, i suoi rioni e la provincia che la circonda.
Quest’anno l’iniziativa ruota intorno ad un tema importante ed  attuale per l’Italia:
ITALIANITA’ OGGI – INTERCULTURA E NUOVE FAMIGLIE

Importante perché riguarda tutti i cittadini e ogni parte d’Italia, Attuale perché l’incontro di culture diverse è il presente e sarà il futuro.
Nel 150° anniversario dell’Unità d’Italia, abbiamo creato uno spazio non solo fisico ma mentale in cui riflettere insieme su cosa vuol dire essere italiani oggi e su come l’Italia si deve preparare ad accogliere senza chiusure i cambiamenti che stanno già avvenendo.
Uno spazio non solo di confronto ma di piacevole intrattenimento, in cui vi sarà spazio per visite guidate all’Auditorium, proiezione di film e musica.

Per il programma dettagliato consultare il sito : www.cotrad.org 
COTRAD Cooperativa Sociale ONLUS
via Cavour 325, 00184 – Roma
tel.066976001, fax.0669760026
e-mail.comunicattivi@cotrad.it

apri programma

Immigrazione: Seminario “Direttive Europee sull’Immigrazione”

Il giorno 19 maggio dalle ore 10.00 alle ore 16.30 nella sede nazionale della CGIL (Corso d’Italia, 25, nella Sala Di Vittorio), si volgerà un Seminario sul tema “Direttive Europee sull’Immigrazione” sia quelle in vigore: n. 55/2001 (protezione temporanea) n. 43/2000 (discriminatoria) n. 115/2008 (rimpatri, non ratificata dall’Italia) la n. 52/2009 (sfruttamento degli immigrati irregolari anch’essa non ratificata dall’Italia) sia quelle in itinere: permesso unico, stagionali, distacchi.    Il seminario verterà sulla valutazione d’impatto riguardo la situazione normativa italiana e più in generale rispetto al ruolo dell’Europa in ordine delle politiche per l’immigrazione.

Il carattere seminariale, con il prezioso apporto di autorevoli e diverse competenze consentirà di formulare un quadro della situazione e proposte per una successiva iniziativa pubblica ed una linea di azione sindacale e politica su questo argomento, fra i più delicati nel contesto nazionale ed Europeo.   Una giornata di approfondimento alla quale parteciperanno alcuni importanti interlocutori: Carlo Renoldi (MD), Lorenzo Trucco (ASGI), Vittorio Angiolini (Avvocato Consulta), Luca Santini (Avvocato INCA), Claudio Fava (ex Parlamentare Europeo), Davide Sassoli (Parlamentare Europeo), Jean Lèonard Tuadì (Parlamentare Italiano).
I lavori saranno coordinati da Piero Soldini, Resposabile Area Immigrazione, e conclusi da Vera Lamonica, Segretario Confederale CGIL.

Una scuola italiana

Sabato 14 maggio, presso la Scuola Di Donato in Via Bixio 85,  Asinitas Onlus e Associazione Genitori Scuola Di Donato presentano il film: Una scuola italiana.  Orari: dalle 12,00 alle 18,00, con concerto, proiezione e dibattito.
Info:
unascuolaitaliana.blogspot.com
unascuolaitaliana@gmail.com

apri locandina

A spasso a San Giovanni

Sabato 14 Maggio l’Associazione Koiné organizzerà una visità guidata aperta a tutti i cittadini e migranti della città. L’appuntamento è alle ore 15:00 sotto l’obelisco di piazza San Giovanni.

Per ulteriori informazioni:
koinecasadeipopoli@libero.it

+ Rispetto: strategie, politiche e iniziative per combattere la discriminazione e incoraggiare l’inclusione dei Rom

Venerdì 13 maggio dalle ore 9 alle ore 13.30 Cittalia Fondazione di Ricerche dell’ANCI con il patrocinio della Provincia di Roma organizza la conferenza +Rispetto: strategie, politiche e iniziative per combattere la discriminazione e incoraggiare l’inclusione dei Rom, che si terrà a Palazzo Valentini (Sala Di Liegro) in Via IV Novembre 119/a. L’evento rappresenta un’occasione importante per fare il punto sulle politiche locali, nazionali ed europee orientate a favorire l’accesso all’alloggio, all’istruzione, ai servizi sanitari e al lavoro di Rom e Sinti.

Palazzo Valentini – Sala Di Liegro
Via IV Novembre, 119/a
tel. 06 68404610

“Io non ho paura dei colori” – Festa dell’Arcobaleno

Sabato 7 maggio, al Parco della Madonnetta in Via Bruno Molajoni, Acilia.
Festa dell’intercultura promossa dalla Parrocchia di S. Leonardo da Porto Maurizio, Istituto Leonori, Istituto Alessandro Magno, Comitato di quartiere Amici della Madonnetta. L’evento è patrocinato dalla Provincia e dal Comune di Roma.

Apri programma

Sit-in davanti alla Camera dei Deputati per il diritto di cittadinanza di chi nasce e cresce in Italia

mercoledì 27 Aprile dalle 10.30 alle 14.00 il Partito Democratico scenderà in piazza insieme ai tanti giovani figli di immigrati con un Sit-In davanti alla Camera dei Deputati per rilanciare la battaglia per la riforma del diritto di cittadinanza per chi nasce e cresce in Italia.

L’attuale legge sulla cittadinanza che nega il diritto ad essere italiani a chi è nato in Italia da genitori immigrati seppur residenti qui da tanti anni, è certamente ingiusta e non più accettabile. Occorre al più presto riformare questa legge ormai obsoleta e caso unico in Europa, riconoscendo la cittadinanza italiana immediatamente a chi è nato in Italia da genitori stranieri lungo soggiornanti; ma anche  prevedere un percorso più rapido e agevolato per chi arriva in Italia a seguito dei genitori in età scolare con la concessione della cittadinanza italiana al termine del ciclo scolastico.

Sarà chiesto durante il Sit-In un incontro con i capigruppo di tutti i principali partiti politici rappresentati in Parlamento

Migrazioni/Pregiudizi

Giovedì 28 aprile presso il Consiglio Nazionale delle Ricerche (Aula Pentagono), in piazzale Aldo Moro 7, si terrà un ciclo di seminari sul tema Migrazioni/Pregiudizi per far conoscere i risultati delle ricerche svolte nell’ambito del Progetto Migrazioni del CNR.
Programma:
– Sergio Benvenuto (Istituto di Scienze e Tecnologie per la Cognizione-CNR)
L’apologia filosofica del pregiudizio. Relativismo e pregiudizio
– Camilla Pagani (Istituto di Scienze e Tecnologie per la Cognizione-CNR)
Migrazioni: la relazione con il diverso
– Mattia Vitiello (Istituto di Ricerche sulle Popolazioni e le Politiche Sociali-CNR)
Uno spettro si aggira per l’Europa: lo stereotipo dell’immigrato. Ruolo e impatto dei pregiudizi e degli stereotipi sulle politiche dell’immigrazione
– Presiede: Roberto Palaia (Istituto per il Lessico Intellettuale Europeo e Storia delle Idee-CNR)
Consiglio Nazionale delle Ricerche (Aula Pentagono)
piazzale Aldo Moro, 7
tel. 06/86320527 – fax 06/49917215
http://www.iliesi.cnr.it/

Freedom party per Amnesty International

Mercoledì 20 aprile, alle ore 21.00, pressola Sala TeatroStudio dell’Auditorium Parco della Musica, Roma, si terrà Freedom Party for Amnesty, serata di musica italiana dedicata al vento di libertà che arriva dal Nord Africa e dal Medio Oriente e a sostegno di Amnesty International, che quest’anno compie 50 anni. Il biglietto costa 12 euro e l’intero incasso della serata sarà devoluto ad Amnesty International.

Casa del Cinema: Una scuola Italiana di Cederna e Loy

In occasione della  prima edizione di In questo paese: documentari italiani alla casa del cinema, da mercoledì 6 fino a domenica 10 aprile, escluso venerdì 8 aprile, verrà proiettato presso la Casa del Cinema, in Largo Marcello Mastroianni 1, il film Una scuola italianadi Giulio Cederna e Angelo Loy, prodotto da Asinitas Onlus in collaborazione con Cineteca di Bologna. Il film racconta l’esperienza della scuola Carlo Pisacane, situata nello storico quartiere di Roma Tor Pignattara, dove la presenza dei bambini figli di migrati arriva a superare l’80%.
Nel corso delle proiezioni sarà possibile firmare l’appello Non uno di meno, per richiedere la cittadinanza ai bambini nati in italia da genitori stranieri e l’abrograzione della norma sul tetto del 30% nelle classi.

9 aprile ore 18.00 Sala Kodak
10 aprile ore 18.00 Sala Kodak

Casa del Cinema
Largo Marcello Mastroianni, 1
unascuolaitaliana@gmail.com
www.casadelcinema.it
unascuolaitaliana.blogspot.com


La crisi in Libia e l’Italia

Roma, 7 aprile 2011 – ore 17:00 – Centro Studi Americani, Via Caetani 32
La crisi in Libia è entrata in una nuova fase successivamente all’intervento di una coalizione internazionale autorizzata dalla risoluzione 1973 delle Nazioni Unite.
L’opaco contesto in cui tale risoluzione è venuta maturando, tuttavia, ha portato alla superficie le non poche ambiguità emerse sin dai primi giorni della crisi nella gestione delle relazioni con la Libia, evidenziando le frizioni all’interno del contesto europeo, le incertezze degli Stati Uniti e le mai sopite conflittualità all’interno del mondo arabo.
Ne discutono sull’argomento Lucio Caracciolo, Lucia Annunziata, Alfredo Mantica, Lapo Pistelli, Sergio Vento.
In collaborazione con Limes – Rivista Italiana di Geopolitica, IGS – Institute for Global Studies
Data l’importanza dell’evento e la presenza di personaggi illustri del giornalismo e del mondo politico si prega vivamente di dare conferma di partecipazione e consultare il programma.

Info: Tel. 06/68.80.16.13 – E-mail

“Soltanto il mare”

Roma, 31 marzo 2011 – ore 20:30, Casa del Cinema.  Film documentario “Soltanto il mare” (50′, 2011)  di Dagmawi Yimer, Giulio Cederna e Fabrizio Barraco, con le musiche originali di Nicola Alesini.
Girato a Lampedusa nel corso del 2010, periodo nel quale l¹isola aveva smesso di fare notizia, e completato all¹inizio del 2011, quando i nuovi sbarchi l¹hanno riportata su tutti i media, il film propone lo sguardo incrociato di due realtà che a Lampedusa raramente dialogano tra loro: quella di un migrante, in questo caso Dagmawi Yimer, sbarcato da clandestino sulle coste dell¹isola nel 2006, e quella dei lampedusani.

“La collettività polacca”

Primo incontro di un ciclo di approfondimenti sulle collettività immigrate, organizzato da Caritas diocesana, Camera di Commercio e Provincia di Roma. Giovedì 31 marzo 2011,  dalle ore 17,00 alle 19,00, presso la sede della Radio Vaticana in Piazza Pia 3 (Via della Conciliazione), Roma.
(secondo incontro venerdì, 8 aprile, ore 17.00 su “La collettività egiziana”)
Per informazioni:
Redazione dell’Osservatorio Romano sulle Migrazioni
Presso il Centro Studi e Ricerche Idos
idos@dossierimmigrazione.it – tel. 06.66514345 int. 1 o 2 

Apri programma

 

Associazione ATDAL over 40: 
“Solidarietà ed Arte a Villa Glori”

L’Associazione di promozione sociale Atdal over 40 ha organizzato per il 13 marzo 2011 a Roma – con inizio alle ore 16.00 presso il Teatro della Casa Famiglia di Villa Glori – un incontro all’insegna della solidarietà, del volontariato, dell’arte, dello spettacolo e della cultura.  L’iniziativa è promossa  in collaborazione, tra gli altri, con la Fondazione Internazionale Don Luigi Di Liegro onlus.

Apri programma

 

C’era una volta l’asilo. Conversazioni a 60 anni dalla Convenzione di Ginevra

A 60 anni dall’adozione della Convenzione di Ginevra per la protezione dei rifugiati, una riflessione sul diritto d’asilo è più che mai necessaria. La dimensione internazionale, con sfide sempre diverse, mette alla prova gli strumenti normativi esistenti ed esige nuove prospetti.  Per quanto riguarda l’accoglienza e l’integrazione dei migranti forzati sul territorio italiano, nonostante le molte esperienze significative e consolidate, si è ancora lontani da un sistema capace di superare la logica dell’emergenza.
Resta infine un interrogativo di fondo: la nostra società conosce i rifugiati? È davvero consapevole della loro presenza?
Il Centro Astalli propone, con il corso di formazione 2011, una serie di incontri di approfondimento  per rileggere il percorso fatto finora, ma soprattutto per interrogarsi sulle prospettive del diritto d’asilo, in un momento storico e politico in cui esso è più che mai a rischio.

1. Da Ginevra al mondo: 60 anni di diritto d’asilo
mercoledì 30 marzo, ore 18:00 – via degli Astalli 17 (Roma)
Relatori:           Giovanni Maria Flick, Presidente Emerito Corte Costituzionale
Vincenzo Buonomo, Docente di Diritto Internazionale

2. Rifugiati a Roma: una storia lunga 30 anni
mercoledì 13 aprile, ore 18:00 – via degli Astalli 17 (Roma)
Relatori:          Le Quyen Ngo Dinh, Responsabile Area Immigrati Caritas diocesana di Rom
Daniela di Capua, Direttrice Sprar

3. Nei panni dei rifugiati:  a 10 anni dalle Torri Gemelle
mercoledì 4 maggio, ore 18:00) –   via degli Astalli 17 (Roma)
Relatori:         Mario Morcellini, Preside Scienze della Comunicazione, La Sapienza – Roma
Amara Lakhous, scrittore

Info e prenotazioni: Fondazione Astalli – 0669925099 – astalli@jrs.net
Scarica qui la brochure del corso: http://www.centroastalli.it/fileadmin/files/ASTALLI_formazione_2011.pdf

 

“La cittadinanza in Italia: una legge vecchia?”

Giovedì 10 marzo, alle ore 17,00 – presso l’Istituto Luigi Sturzo in Via delle Coppelle 35, Roma – si terrà un dibattito sulle normative che regolano la cittadinanza in Italia, organizzato da British Council, Fondazione ISMU e Migration Policy Group (MIPEX)

 

Presentazione del corso: Diritto dell’immigrazione e riconoscimento della protezione internazionale

Roma, 25 febbraio 2011 – ore 14:00    Sala Auditorium UNICEF, via Palestro 68
Incontro introduttivo con il Direttore del Consiglio Italiano Rifugiati dott. Christopher Hein con il coordinatore delDossier Statistico Immigrazione Caritas/Migrantes dott. Franco Pi ttau, con la dott.ssa Simona Moscarelli dell’ OIM – Organizzazione Internazionale per le Migrazioni.
Alla conferenza sono stati invitati anche il Capo Dipartimento per le libertà civili e l’immigrazione Prefetto Angela Pria e la portavoce dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR) dott.ssa Laura Boldrini. Si affronteranno i seguenti temi:
– Sviluppi della politica e della normativa in materia di immigrazione e asilo a livello europeo e nazionale
– Protocollo deontologico concernente richiedenti asilo, rifugiati, vittime della tratta e migranti
– La gestione dei Flussi Migratori misti
– Presentazione di alcuni dati ufficiali relativi al fenomeno migratorio
– Presentazione del corso a cura del Coordinamento Scientifico.

Dalla Tunisia all’Egitto: il Medio Oriente del cambiamento tra aspettative e realtà

Roma, 23 febbraio 2011 – ore 17:30      Centro Studi Americani, Via Caetani 32
In occasione della pubblicazione del libro: “I Fratelli Musulmani nel mondo contemporaneo” di
Karim Mezran e Massimo Campanini (Utet Editore) il Centro Studi Americano invita all’incontro.
Presiede: Giuliano Amato, Presidente del Centro Studi Americani
Intervengono
Maurizio Caprara, Corriere della Sera
Francesca Corrao, Università “Luiss”  Guido Carli
Zouhir Louassini, RAI
Alberto Negri, Il Sole 24 ore
Saranno presenti gli Autori.

Info: Tel. 06.68.80.16.13

Divorzio all’islamica a Viale Marconi

Martedì 22 febbraio alle ore 18 presso il Caffè Letterario, in via Ostiense 95, si terrà la presentazione del libro Divorzio all’islamica a viale Marconi dello scrittore algerino Amara Lakhous. All’evento, organizzato dall’Associazione Culturale Arabismo in collaborazione con il BiblioCaffè Letterario e le Biblioteche di Roma, parteciperranno, oltre allo stesso autore, Francesca Corrao, docente ordinario di Lingua e Letteratura Araba e Liana Mistretta, giornalista di RaiNews24 ed esperta di mondo arabo. Presenterà Chiara Comito, dell’Associazione Culturale Arabismo.
Divorzio all’islamica a viale Marconi (edizioni e/o, 2010) è la terza opera di Amara Lakhous, scrittore italiano di origini algerine. Dopo il grande successo di Scontro di civiltà per un ascensore a piazza Vittorio (edizioni e/o, 2006) da cui nel 2010 è stato tratto anche un film per il cinema, Amara Lakhous torna nella Roma multietnica a raccontarci vizi e virtù degli italiani e degli immigrati di oggi, alle prese con il complicato e dibattuto tema dell’immigrazione e del suo corrispettivo risvolto, quello dell’integrazione.
L’autore
Amara Lakhous è nato ad Algeri nel 1970. Dopo la laurea in Filosofia conseguita in Algeria, nel 1995 si trasferisce a Roma, dove si laurea ed ottiene un dottorato in Antropologia Culturale con una tesi sugli immigrati arabi musulmani in Italia.
INGRESSO LIBERO
È gradita conferma della presenza all’indirizzo e-mail: eventi@arabismo.it 

“Il Consultorio si presenta” Incontro informativo sui servizi sanitari del XV Municipio”

Martedì 22 Febbraio    Ore 18,30
alle Officine Culturali INsensINverso in Via Vaiano 7 – Magliana
– Sai che in Italia l’assistenza sanitaria è un diritto di tutti e tutte (anche se non hai il permesso di soggiorno)?
– Sai che per accedere ai servizi del Consultorio non serve la ricetta medica?
– Sai che cos’è un tesserino STP?
– Se hai bisogno di una visita specialistica sai a quali servizi del territorio ti puoi rivolgere?
– Sai che, se possiedi il permesso di soggiorno, hai diritto ad un medico di base?
– Di questo e molto altro parleremo con le operatrici del Consultorio della Magliana
come arrivare:
BUS: 780, 775, 128, 781
Trenino FM1 stazione di Villa Bonelli
www.insensinverso.org

 

Giornata internazionale della lingua madre

Roma, 21 febbraio 2011    Vittoriano, Museo dell’Emigrazione
Per il 2011 la Commissione nazionale Italiana per l’UNESCO organizza un convegno dedicato al tema lingua madre e immigrazione, con l’intento di analizzare il rapporto tra la lingua madre degli immigrati in Italia e l’italiano, lingua adottiva.
Siamo di fronte alle sfide di una nuova società multiculturale, multilingue, basata su un concetto di identità multipla non più nazionale ma transnazionale, dal momento che l’identità linguistica non coincide più con l’identità nazionale.
Si darà quindi voce ad autori stranieri immigrati che scrivono in italiano, e che analizzeranno il loro rapporto tra lingua madre e lingua adottiva.
Saranno coinvolti un certo numero di studenti delle scuole superiori, con preferenza per istituti ad alto tasso di alunni immigrati; interverranno quindi alcuni autori immigrati che hanno scritto in lingua italiana, parleranno della loro esperienza e si leggeranno brevi brani dei loro testi.
Parteciperanno, tra gli altri:
Amara Lakhous, algerino, autore di Scontro di civiltà per un ascensore a Piazza Vittorio e di Divorzio all’islamica a Viale Marconi;
Igiaba Scego, di origine somala, autrice di Oltre Babilonia e di La mia casa è dove sono;
Claudiléia Lemes Dias, brasiliana, autrice di Storie di extracomunitaria follia.

La Giornata costituirà un momento di sensibilizzazione, riflessione e confronto dedicato soprattutto ai giovani. Il tema della diversità linguistica e del valore della lingua madre verrà affrontato tramite l’esperienza dei nuovi italiani, il cui percorso di integrazione si è tradotto in una esperienza di interazione e scambio reciproco di culture.

 

 

Rapporto Italia 2011 dell’Eurispes

Roma, 28 gennaio 2011 – ore 11:00  Biblioteca Nazionale Centrale, Viale Castro Pretorio, 105.  I contenuti dell’indagine, che ogni anno analizza l’andamento generale e le prospettive del complesso sistema Italia, verranno illustrati dal presidente dell’Eurispes Gian Maria Fara.
“Il Rapporto, – spiega la nota dell’Eurispes – giunto quest’anno alla ventitreesima edizione, è stato costruito, per scelta metodologica, attorno a sei dicotomie, illustrate attraverso altrettanti saggi accompagnati da sessanta schede fenomenologiche. Vengono affrontati quindi, attraverso una lettura duale della realtà, temi che l’Istituto ritiene rappresentativi, anche se non esaustivi, della attualità politica, economica e sociale del nostro Paese”.
Il Rapporto viene inoltre arricchito dall’indagine campionaria che nell’edizione di quest’anno ha sondato i temi tradizionalmente proposti dall’Eurispes come la situazione economica delle famiglie, la fiducia nelle Istituzioni, l’orientamento dell’elettorato, il rapporto tra banche e cittadini, il gradimento nei confronti di servizi pubblici e privati, la salute e le questioni etiche del testamento biologico e dell’eutanasia. Con particolare riguardo alle celebrazioni per i 150 dell’Unità d’Italia, i ricercatori hanno anche cercato di capire quali siano i sentimenti dei cittadini rispetto alle differenze tra settentrione e meridione, quale il senso del vivere in Italia e quanto sia diffusa e radicata l’idea di Europa. Nel Rapporto Italia 2011 sono presenti le seguenti dicotomie tematiche: Fiducia/Sfiducia; Progettazione/Improvvisazione; Benessere/Malessere, Cittadinanza/Sudditanza; Nord/Sud; Uomo/Donna. (Inform)

 

“Divorzio all’islamica a Viale Marconi” – Il nuovo libro di Amara Lakhous

Per l’appuntamento Autore cerca Lettore, mercoledì 19 gennaio alle ore 19, la biblioteca Rispoli, Piazza Grazioli 4, invita lo scrittore Amara Lakhous a parlare del suo nuovo libro Divorzio all’islamica a viale Marconi.
Interverranno: Isabella Camera D’Afflitto, docente di Letteratura Araba Moderna e Contemporanea e Irene Agnello, psicanalista dell’Associazione Differenza Donna.    Ingresso libero.
Biblioteca Rispoli
Piazza Grazioli, 4   Roma
tel. 06 45460561
rispoli@bibliotechediroma.it
www.amaralakhous.com

 

Edizioni Libri Serigrafici E altro  presenta:  RADICI

Un libro di alberi e di memorie che affondano le loro radici altrove per giungere fino a noi, radici che viaggiano tra il li e il qui, tra ieri e oggi, alla ricerca di nuovi paesaggi di nuove appartenenze.
7 dicembre ore 11 – Fiera della piccola e media editoria “Più libri più liberi”, Sala Diamante, Palazzo dei Congressi

ELSE è un progetto di editoria e laboratorio serigrafico promosso da Orecchio Acerbo Editore, Cemea del Mezzogiorno, Asinitas Onlus

 

44° Rapporto Censis 

Roma 3 Dicembre – CNEL  Viale Lubin
Giunto alla 44ª edizione, il Rapporto Censis prosegue l’analisi e l’interpretazione dei più significativi fenomeni socio-economici del Paese, individuando i reali processi di trasformazione della società italiana. Su tali temi si soffermano le «Considerazioni generali» che introducono il Rapporto. Nella seconda parte, «La società italiana al 2010», vengono affrontati i temi di maggiore interesse emersi nel corso dell’anno. Nella terza e quarta parte si presentano le analisi per settori: la formazione, il lavoro, il welfare e la sanità, il territorio e le reti, i soggetti economici, i media e la comunicazione, il governo pubblico, la sicurezza e la cittadinanza.Intervengono: Giuseppe Roma e Giuseppe De Rita

Voci e suoni di frontiere napoletane

Lunedì 6 dicembre dalle ore 18 alle ore 20 Roma Multietnica delle Biblioteche del Comune di Roma presenta l’incontro-spettacolo Voci e suoni di frontiere metropolitane, all’interno della Fiera nazionale della piccola e media editoria Più libri Più liberi, Sala Diamante – Palazzo dei Congressi

Un evento dedicato ai “nuovi” scrittori italiani di origine straniera e di seconda generazione, che vedrà un’alternanza di letture e conversazioni degli autori, intervallati e accompagnati da musicisti di tutto il mondo, in un dialogo ideale tra letture e musiche.
Il filo rosso che unirà le letture dei brani letterari e le musiche sarà quello del vissuto metropolitano ridisegnato dalla  molteplicità di culture, di lingue, di storie e di suoni.
Protagoniste le nuove città multietniche, raccontate in letteratura e in musica, da artisti dalle identità plurime, che vivono sulla propria pelle i mutamenti epocali, che fanno e disfano le frontiere in un movimento continuo.

Per informazioni sul programma e sugli artisti:
tel. 06 45430264 – cell. 348 5843295
g.sanna@bibliotechediroma.it – info@romamultietnica.it
Fiera Più Libri Più Liberi – Piazzale Kennedy, 1 (Eur)
tel. 06 3240914  – 06 3240914      
apri programma

 

CONVEGNO: QUALE INSEGNAMENTO DELL’ITALIANO NELLA NUOVA SOCIETA’ INTERCULTURALE

Roma 23 novembre 2010, ore 9,00 c/o Istituto Galileo Galilei, Via Conte Verde 51.   Il Convegno è stato promosso dalla Rete Scuolemigranti assieme all’Ufficio Scolastico regionale e alla Regione Lazio, e finalizzato ad una analisi degli effetti dei provvedimenti governativi che hanno inserito la cvonoscenmza della lingua italiana tra i requisiti per l’ottenimento dei titoli di soggiorno.
Sono intervenuti:
– Angelo Malandrino – Ministero dell’Interno
– Maria Maddalena Novelli – Direttore USR
– Augusto Venanzetti – Coordinatore Rete Scuolemigranti
– Franco Pittau – Dossier Statistico Immigrazione Caritas Migrantes
– Gabriella Sentinelli – Assessore Istruzione Regione Lazio
– Claudio Cecchini – Assessore Pol. Sociali Provincia di Roma
– Paola Varvazzo  – Prefettura di Roma
– Sebastian Amelio – Prefettura di Roma
– Gianna Nicoletti – Coordinatrice Comitati EDA
– Madisson Godoy – Gruppo Consiliare Aggiunto
– Mariella Zezza – Assessore Lavoro e Formazione Regione Lazio
Moderatore:  Luigi Illiano, giornalista de Il Sole 24 ore

 

Inserimento lavorativo delle immigrazioni qualificate provenienti dall’Est europeo

Roma, 16 novembre 2010 – ore 16:00    CNR, Aula Marconi – P.le Aldo Moro 7
La Tavola rotonda è organizzata in occasione della presentazione del numero monografico della Rivista “Studi Emigrazione” n. 179, a cura di M. Carolina Brandi, “Le migrazioni qualificate dall’Europa dell’Est verso l’Italia”.
L’Istituto di Ricerche sulla Popolazione e le Politiche Sociali (IRPPS-CNR), nell’ambito di un Progetto del Consiglio Nazionale delle Ricerche (approvato dal CNR come “Ricerca a tema libero” nel 2008) e il Dipartimento di Scienze Sociali dell’Università degli Studi di Torino, in collaborazione con l’Istituto di Ricerche Economiche e Sociali – Ires Piemonte hanno svolto una “Indagine sull’inserimento lavorativo delle immigrazioni qualificate provenienti dai Paesi dell’Est Europeo”. I due gruppi di ricerca a Roma ed a Torino hanno lavorato in maniera autonoma, con propri finanziamenti, ma sullo stesso argomento ed utilizzando per le interviste il medesimo questionario. L’obiettivo del lavoro era quello di studiare la collocazione di questi migranti nel tessuto produttivo e sociale italiano, con particolare attenzione al corretto utilizzo delle loro competenze, ai problemi connessi con il riconoscimento del titolo di studio ed all’accesso alle professioni.
Una copia del volume sarà distribuita ai partecipanti

  

Identità in movimento. Le voci dei “nuovi” italiani.

In occasione della campagna Ottobre piovono libri dedicata quest’anno all’Unità d’Italia, giovedì 21 ottobre dalle 18.30 alle 23.30 presso il BiblioCaffè Letterario in via Ostiense, 95 si terrà l’evento Identità in movimento. Le voci dei “nuovi” italiani con letture, proiezioni e spettacolo di danza africana.

 Programma:

ore 18.30
Dialoghi con scrittori migranti, editori e critici
Introduce Gabriella Sanna – Biblioteche di Roma
Modera Maria Teresa Carbone – giornalista e traduttrice

Intervengono:
gli scrittori
Cristina Ali Farah
Anilda Ibrahimi
Claudiléia Lemes Dias
Guergana Radeva
Marco Wong
l’editore  Silvia De Marchi (Mangrovie Edizioni)
letture di  Rosalba Mereu con la chitarra di Miriam Chiappi
Proiezione di alcuni book trailer degli scrittori

Ore 21
Spettacolo di danza africana di Steve Emejuru

Ingresso libero

Per info:
Bibliocaffè Letterario
Via Ostiense, 95
tel 06 45460710

Lo stato della popolazione nel mondo 2010. Generazioni del cambiamento: conflitti, emergenze, rinascita

Roma, 20 ottobre 2010, ore 11:00  Sala della Stampa estera, via dell’Umiltà 83/c
Il rapporto dell’UNFPA su Lo stato della popolazione nel mondo 2010 è diverso dai precedenti.
In occasione del decimo anniversario della risoluzione 1325 del Consiglio di sicurezza dell’ONU,la prima dedicata alla condizione di donne e ragazze nelle situazioni di conflitto e al loro ruolo nella pacificazione e ricostruzione dei paesi quando la guerra finisce, l’UNFPA racconta la condizione di chi sta uscendo da emergenze e disastri naturali attraverso la viva voce delle/i protagoniste/i.
Sono donne e uomini, ragazze e ragazzi di Bosnia ed Erzegovina, Liberia, Timor Leste, Uganda, rifugiati/e iracheni/e in Giordania, palestinesi confinate/i nei Territori occupati, sopravvissute/i al terremoto che ha devastato Haiti nel gennaio di quest’anno.

Ne discutono
Laura Boldrini Rappresentante dell’UNHCR, Alto Commissariato ONU per i rifugiati, in Italia
Vincenzo Scotti Sottosegretario al Ministero degli Affari esteri
Marina Mancinelli Esperta di genere e violenze basate sul genere, UNFPA, Rep. dem. del Congo
Coordina la conferenza stampa
Daniela Colombo Presidente di AIDOS, Associazione italiana donne per lo sviluppo

Ufficio stampa Iside Castagnola, tel. 3382411319

 

Roma e l’immigrazione: dai conflitti alla convivenza

Martedì 12 ottobre alle ore 15,30 presso l’Auditorium San Domenico, via Casilina 235, avrà luogo il convegno Roma e l’immigrazione: dai conflitti alla convivenza. Fra i temi: Economia urbana, servizi alla persona e impoverimento, i luoghi e gli spazi. Convivenza e conflitti.

 

Rom e Sinti: è tempo per un riconoscimento linguistico e culturale

Roma, 5 ottobre 2010 – ore 14:00       Palazzo Valentini, Via IV Novembre 102/c
Da anni è in atto in Italia una campagna permanente di linciaggio politico e mediatico dei 170 mila Rom e Sinti che vivono nel nostro Paese, la grande maggioranza dei quali – ricordiamolo – sono di cittadinanza italiana o comunitaria. Oggi, sul cattivo esempio francese, c’è chi pensa anche in Italia ad una circolare che ordini l’espulsione collettiva di cittadini Rom e Sinti comunitari, privi di mezzi di sussistenza. Le espulsioni attuate dalla Francia sono state di recente condannate da una risoluzione del Parlamento Europeo.

Programma

 

Caritas diocesana di Roma – Settimana di eventi culturali

Roma 1-18 Ottobre 2010.  La settimana di eventi culturali promossi dalla Caritas di Roma si aprirà con la presenza dei nostri ospiti e dei volontari accanto al Santo Padre, il giorno 1 ottobre alle ore 18:00 nell’Aula Paolo VI in Vaticano, con un  concerto con il Coro e l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia.

Apri programma

 

Convegno:   “I cittadini immigrati verso Roma Capitale” 

8 ottobre 2010 ore 15,30 – 20,00
Sala della Protomoteca in Campidoglio
Ore 15:30 Registrazione
Ore 16:00 On. Federico Rocca Consigliere Delegato ai Rapporti con le Istituzioni  Europee  

Ore 16:30 On.le  Francesco Smedile  Presidente Commissione Speciale Riforme Istituzionali
Roma Capitale – Legge e decreti attuativi di Roma Capitale

Ore 16:40 On.le Victor Emeka Okeadu  Consigliere delegato per l’integrazione delle Comunità
degli immigrati  presenti a Roma

Ore 16:50 Sen.  Mauro Cutrufo Senatore  –  Federalismo e Roma Capitale

Ore 17:00 On.le Tetyana Kuzyk – Consigliere Aggiunto per il Continente Europa dell’Est

Ore 17:10 On. Luca Gramazio   Capogruppo Gruppo PDL in Consiglio Comunale

Ore 17:30 On. Umberto Marroni   Capogruppo Gruppo PD in Consiglio Comunale
        
Ore 17:45  On.le Madisson Godoy Sánchez   Presidente Gruppo Consiliare Aggiunto
Partecipazione immigrati nel governo territoriale
            
Ore 18:00  On.le Gianni Alemanno     Sindaco del Comune di Roma

Baghdad Marathon    Una corsa per la Pace in Iraq

 3 Ottobre 2010  –  Ostia  –  Manifestazione ludico sportiva  a sostegno della settimana internazionale della NON VIOLENZA in Iraq in contemporanea con le corse che si svolgeranno in Iraq nella città di: Suleimanya, Erbil, Al-Najaf, Salahdin, Ramadi, Wasit, Diwania ed in Perù.

Largo delle Marianne – Scuola Statale delle Acque Rosse  – Parco delle Acque Rosse – OSTIA

PROGRAMMA
ore 9.00   Ritrovo
ore 10.00  Corsa campestre per bambini
ore 10.30  Mini torneo di calcetto
ore 11.00  Cross non competitivo in Mountain Bike   aperto a Ragazzi e adulti
ore 12.00  Gara competitiva di corsa campestre sulla distanza di Km. 5 e passeggiata non competitiva di Km. 2

Per info: ic@baghdadmarathon.it Telefono 0689679730
per Mountain Bike: segreteria@asd3-4fun.it oppure  visita il sito www.baghdadmarathon.it

 

 

Al cinema e in TV il film “Il sangue verde” sui fatti di Rosarno

“Il sangue verde”, di Andrea Segre, prodotto da ZaLab, coprodotto da Aeternam Films e patrocinato da Amnesty International, ricostruisce gli eventi e le violenze di Rosarno del gennaio 2010 attraverso il racconto di sette migranti africani. Girato tra Rosarno, Caserta e Roma, propone un resoconto di quei giorni e di quelli che seguirono, raccogliendo le voci di chi, pur protagonista, viene spesso lasciato nel silenzio, restituendo così la dignità del racconto in prima persona ad Abraham, John, Amadou, Zongo, Jamadu, Abraham e Kalifa.

Tutti parlano, senza rancore, di cosa è successo dal loro punto di vista e descrivono com’era, e com’è ora, la loro vita in Italia. Gli scontri di Rosarno, e il successivo trasferimento forzato di oltre un migliaio di migranti che vi abitavano, hanno mostrato come la tratta e lo sfruttamento lavorativo dei migranti e l’assenza di misure concrete contro la xenofobia e il razzismo costituiscano una miscela esplosiva, che mette a rischio i diritti umani di tutti.

Presentato il 3 settembre alla 67ma Mostra del Cinema di Venezia, “Il sangue verde” sarà trasmesso in anteprima TV il 15 settembre, alle ore 23.00, su Rai 3 (Doc 3) e sarà proiettato in diverse città italiane.
13 settembre – Roma, Cinema Farnese, ore 20.30
 19 settembre – Roma – Centro Sociale Ex Snia 
 

Nuovi metodi di intervento del servizio sociale con i vicini immigrati

Roma, 7 settembre 2010 – ore 9:00 – 13:30
Centro cittadino per le migrazioni Via Assisi, 41
Nell’ambito del progetto SIMILI – Sistema Inter Municipale per l’Integrazione Locale della famiglia Immigrata, martedì 7 settembre si terrà il seminario “Nuovi metodi di intervento del servizio sociale con i vicini immigrati: esperienze, sfide e prospettive”.
Il seminario è organizzato da Provincia di Roma – Dipartimento IX – Servizio 3 Immigrazione ed Emigrazione, Comune di Roma – Dipartimento Promozione dei Servizi sociali e della Salute, SIMILI – Sistema Inter Municipale per l’Integraizone Locale della famiglia Immigrata, Società cooperativa Obiettivo Uomo, CIES – Centro Informazione e Educazione allo Sviluppo.
Ai partecipanti sarà rilasciato un attestato di partecipazione.
Saranno offerti coffee break e buffet finale.
Info: Priscilla Solis tel. 06 77 26 46 11/31

Prima edizione di ManiFESTAti

Dall’1 al 5 settembre Mani Tese organizza la prima edizione di ManiFESTAti, presso la Città dell’Altra Economia dalle ore 17 alle 24: 5 giorni di festa tra volontariato, cooperazione e sostenibilità. L’evento è nato per promuovere sul territorio le attività di Mani Tese legate ai progetti di cooperazione allo sviluppo nel Sud del mondo e alle iniziative di promozione e sensibilizzazione della sostenibilità sociale, economica e ambientale nel Nord del mondo.
Un momento di festa e formazione che vedrà coinvolti i volontari di Mani Tese provenienti da tutt’Italia, le associazioni e gli abitanti del quartiere (zona Testaccio), associazioni del terzo settore, ma anche produttori di agricoltura biologica, reti locali e nazionali per la promozione delle economie solidali.
Mani Tese crede fermamente che la riduzione dello squilibrio esistente tra le varie parti del pianeta necessiti di un impegno condiviso. Sono indispensabili profondi cambiamenti tanto nella gestione economica internazionale quanto nello stile di vita di chi ha accesso ad alti livelli di consumo.

La festa sarà occasione per mettere in mostra il legame tra uno stile di vita sostenibile nel Nord del mondo e le cause della povertà nel Sud.
ManiFESTAti si articolerà su diversi momenti e attività: Mercatini dell’usato, Artigianato dal Sud del mondo, laboratori di Ricicl-arte, Sfilata vintage, Consumo responsabile, Animazione e laboratori per bambini, Mostre fotografiche, Incontri su cooperazione ed economie solidali.

LIVE CONCERT
Venerdì 3 settembre ore 21.20 –  VALLANZASKA – intro CITIZEN KANE  ore 20.30
Sabato 4 settembre ore 21.20 –  BRUNORI SAS  – intro  BANDA CHICO  ore 20.30
Ingresso libero.
Città dell’Altra Economia – ex Mattatoio Testaccio
L.go Dino Frisullo (Roma)
info:  tel. 024075165     calza@manitese.it   www.manitese.it

 

Africa-Italia Scenari migratori

Roma, venerdì 16 luglio 2010 – ore 11,00 – Sala Conferenze Monte dei Paschi di Siena; Via Minghetti 30A (Piazza Colonna).
Rapporto dell’Equipe del “Dossier Statistico Immigrazione” Caritas/Migrantes a seguito del viaggio-studi in Africa.  Il volune sarà distribuito gratuitamente ai partecipanti.

Apri locandina

 

La III edizione de “La Mossa del cavallo” – Torneo di scacchi per i diritti umani e la cittadinanza interculturale

Nel quadro delle iniziative legate alla giornata internazionale del rifugiato, Focus- Casa dei Diritti Sociali ripropone per il terzo anno consecutivo il Torneo di scacchi fra gli studenti della scuola di italiano. L’invito a partecipare è stato rivolto anche agli studenti delle scuole delle Associazioni   collegate alla rete Scuolemigranti.

Il 10 luglio, alle ore 15,00, presso la sede delCircolo   “Il cielo sopra Esquilino”, in Via Galilei 53, ci sarà una simultanea di un Maestro di scacchi  dell’UISP di Roma, contro tutti gli studenti: un’avvio divertente e necessario anche per stilare una graduatoria dei partecipanti.

Il 17 luglio, alle ore 15,00 si svolgerà il torneo vero e proprio tra gli studenti, presso i Giardini Nicola Calipari a Piazza Vittorio.

Info e iscrizioni: 064464742 – 3338040906 

Apri locandina

 

Premio di Laurea Dino Frisullo Terza edizione  –  Seminario a cura di ASGI e Magistratura Democratica IL CITTADINO STRANIERO: UNA VITA A PUNTI

Roma 9 giugno ore 15.00 -17.00     Sala della pace – Palazzo della Provincia di Roma via IV Novembre, 119.
Prima analisi dei profili di legittimità del permesso di soggiorno a punti e delle conseguenze sulla vita dei cittadini stranieri e la collettività in generale. A seguire Proiezione del video “La terra (E)strema”di Angela Giardina, Enrico Montalbano, Ilaria Sposito. Il Premio di Laurea è stato istituito per mantenere vivo il ricordo di Dino Frisullo e del suo impegno in difesa dei diritti umani, per la libertà ed i diritti dei popoli. Il premio ha lo scopo di sostenere giovani laureati/e e di promuovere l’approfondimento delle tematiche relative alle migrazioni contemporanee.

Il premio è promosso dalle Associazioni Senzaconfine ed Azad, con la collaborazione scientifica degli Insegnamenti di Etnologia e di Antropologia Sociale dell’Università di Bari, di Critica Letteraria e di Letterature Comparate dell’Università di Roma Tor Vergata, del Master “Immigrati e Rifugiati. Formazione, Comunicazione ed Integrazione sociale”, La Sapienza – Università di Roma, ed è sostenuto da ARCI, ASGI-Associazione Studi Giuridici sull’immigrazione, CESV-SPES Centri di servizio per il volontariato della Regione Lazio, Provincia di Roma

 

La Comunità Rom del River Village: un modello di integrazione?

Roma 11 giugno 2010 – ore 18,00.   XX Circoscrizione, Focus Casa dei Diritti Sociali e Isola Verde, invitano al Forum pubblico che si terrà a Roma presso il Villaggio della Solidarietà “River” in Via Tenuta Piccirilli. All’iniziativa sono stati invitati: Sveva Belviso, Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Roma; Laura Marsilio, Assessore alle Politiche scolastiche del Comune di Roma. Interverranno: Marco Perina,  Vice Presidente della XX Circoscrizione; Emil Costache, Presidente dell’Associazione Parala Europa; Gaston Galiceanu, rappresentante della Comunità rom romeni del River; Bairam Hasimi, rappresentante della Comunità Rom ex Jugoslavia del River; Giorgio De Acutis della Focus – Casa dei Diritti Sociali.

Apri  programma

 

Libri in bengali alla Biblioteca Penazzato

Giovedì 10 giugno alle ore 18.30 Roma Multietnica e la Biblioteca Penazzato inaugurano, presso la sede della Biblioteca, in via Penazzato 112, la nuova sezione di libri in lingua bengali. La comunità bengalese e chiunque sia interessato alla lingua e alla cultura bengalese potrà trovare libri di narrativa, classici e contemporanei, saggi e libri per ragazzi, che potranno essere presi in prestito gratuitamente tramite una semplice iscrizione in biblioteca.

 

Forum degli intellettuali romeni in Italia: tre giorni di riflessioni, esperienze e progetti in tema di politica e immigrazione in Italia

Roma, 3, 10, 17 giugno 2010 – ore 17:30
Palazzo Marini – Sala delle Colonne, Via Poli, 19

FIRI (Forum degli intellettuali romeni d’Italia), in collaborazione con l’Associazione Parlamentare “Amici della Romania” organizza alla Camera dei deputati la serie di tre incontri con lo scopo di contribuire al dialogo tra la società civile, le comunità di immigrati ed il mondo politico italiano, attraverso una riflessione compartecipata dei soggetti coinvolti nel fenomeno migratorio.
Nei tre incontri, il fenomeno della migrazione viene trattato nei suoi molteplici aspetti, sia dal punto di vista della società di accoglienza, che dal punto di vista di chi si ritrova contemporaneamente nella situazione di emigrato (rispetto al passato e al luogo di origine) e di immigrato (rispetto al presente e al luogo di accoglienza).
Le riflessioni e le testimonianze provenienti dalle due parti chiamate in causa – emigrazione e immigrazione – dovrebbero così favorire una migliore comprensione del fenomeno, creando premesse per un incontro fertile col mondo politico, convocato ad esporre il suo pensiero ed i suoi progetti, in un clima fatto di proposte condivise.
Giovedì 3 giugno alle ore 17.30 alla Sala delle Colonne (Via Poli, 19) della Camera il tema dell’incontro sarà “Emigrato e immigrato: una specifica condizione esistenziale”.
Relatori: Pietro D’Oriano, Edoardo Ferrario, Viviana Langher, Antonello Biagini (tutti docenti all’Università di Roma “La Sapienza”) e Gian Antonio Stella (giornalista del Corriere della Sera).
Introducono: Horia Corneliu Cicortaş (FIRI) e Guido Melis (Ass. Parlamentare “Amici della Romania”). Moderano: Radu Motoca e Draga Rocchi (curatori del progetto).
E’ obbligatoria la pre-iscrizione
Info e iscrizioni: Cell. 377 4002306

 

Incontrarsi e scontrarsi fra culture

Roma, 20 maggio 2010 – ore 16:45
Ist Comprensivo G.Palombini, Via Palombini 39

Anche quest’anno, a partire da fine ottobre, la Coop.Interculturando ha svolto presso l’Ist. comp. Palombini, con un’esperienza pluriennale nel campo dell’intercultura, la sperimentazione di “Incontrarsi e scontrarsi tra culture”, corso-laboratorio sull’analisi degli shocks interculturali , metodologia formativa all’avanguardia in Italia per la formazione di operatori e insegnanti che sono a contatto con persone di diverse culture e che vogliono sviluppare un’educazione permanente sull’educazione all’approccio interculturale .Quest’anno,però il corso si svolgerà con modalità laboratoriale di training per seguire e supervisionare l’educazione all’approccio interculturale durante la pratica scolastica. Per fare ciò si è pensato ad una supervisione periodica(un incontro al mese ) sulla pratica professionale lavorando su situazioni di shocks interculturali con l’approfondimento sui quadri di riferimento culturale dell’altro dati dall’intervento di mediatori culturali
Info: dott.ssa Cinzia Sabbatini cell.338/1649520; – E-mailWebsite

 

Festa dei popoli 2010 – 19° edizione

Roma, 16 maggio 2010 – ore 9:00 – 19:00   Basilica e Piazza di Porta S. Giovanni
Enti Promotori sono i Missionari Scalabriniani, la Famiglia Scalabriniana, gli uffici Migrantes e Caritas della Diocesi di Roma, in collaborazione con le comunità etniche, le ACLI provinciali, il Comune di Roma, la Provincia di Roma, la Regione Lazio.
Finalità: Sottolineare l’importanza ecclesiale e sociale delle comunità migranti presenti nella Diocesi e nella città di Roma; manifestare a tutta la comunità cittadina l’intelligenza della condivisione, l’accettazione dell’alterità, il coraggio della convivenza.
La manifestazione, dalla durata di una giornata:
• Ore 9 accoglienza e visita degli stand, conferenze e dibattiti, giochi ed animazione
• Ore 12 Celebrazione Eucaristica nella Basilica di S. Giovanni in Laterano
• Ore 13 Degustazione prodotti gastronomici tipici
• Ore 15 Spettacolo Rassegna Folklorica, laboratori e workshops eseguiti in varie postazioni dislocate lungo la piazza da artisti ed animatori.
• Ore 18 Estrazione lotteria, balli etnici
Missionari Scalabriniani Tel. 06.8172959 – pgaetano@gmail.com

 

La terra che scotta: conversazioni sul Corno d’Africa

Dal mese di aprile la Fondazione Centro Astalli organizza una serie di incontri di approfondimento dedicati al Corno d’Africa, per cercare di comprendere meglio le ragioni e le conseguenze di una complessa crisi politico-sociale, aggravata da una fitta rete di interessi economici non sempre trasparenti, legati allo sfruttamento delle risorse e allo smaltimento dei rifiuti tossici, che riguardano da vicino anche l’Italia.
Il Corno d’Africa appare solo saltuariamente nei titoli della cronaca internazionale, eppure proprio dalla Somalia, dall’Eritrea e dall’Etiopia proviene la maggior parte delle persone che chiede asilo nel nostro Paese.
Sempre meno, però, sono le donne e gli uomini che riescono ad arrivare: ai pericoli del viaggio si sono aggiunte costose ma efficaci misure di contrasto come la detenzione in Libia, le intercettazioni in mare, i respingimenti.     
Calendario del Corso di formazione
mercoledì 14 aprile, ore 18:00     
La lunga tragedia dell’Africa Orientale
Relatore: Mario Raffaelli, ex inviato speciale del Governo italiano in Somalia
mercoledì 28 aprile, ore 18:00
Paesi dimenticati, crocevia di troppi traffici
Relatore: Luciano Scalettari, giornalista di Famiglia Cristiana
mercoledì 12 maggio, ore 18:00
Le rotte dell’esodo
Relatore: Laurens Jolles, Rappresentante Regionale UNHCR per l’Italia  

Sede degli incontri: Sala Assunta – via degli Astalli n.17, Roma
Info e prenotazioni (fino a esaurimento posti): 0669925099 – astalli@jrs.

 

I romeni in Italia tra rifiuto e accoglienza

Roma, 25 marzo 2010 – ore 10:00
Accademia di Romania
, P.za José de San Martin 1

Presentazione della ricerca curata da  “Confederatia Caritas Romania” e “Caritas Italiana”.
Idos Tel. 06 66514345

 

Migranti ieri e oggi: tra rifuto e accoglienza. L’assistenza ai migranti, ieri e oggi. L’azione delle “case del migrante” scalabriniane tra Messico e Stati Uniti

Roma, 16 aprile 2010 – ore 16:00   Museo Nazionale Emigrazione Italiana,  Complesso del Vittoriano, sala Zanardelli
La Casa editrice Ediesse, insieme al Centro Studi Emigrazione Roma (Cser) e al Museo Nazionale dell’Emigrazione Italiana (Mei), promuove una tavola rotonda sul tema “Migranti di ieri e oggi: tra rifiuto e accoglienza”. Interverrà il Dr. Alessandro Nicosia, che illustrerà l’importanza come questa nel contesto del Museo Nazionale dell’Emigrazione Italiana. In seguito, il Prof. Matteo Sanfilippo condurrà una riflessione sull’assistenza ai migranti italiani: dall’azione della Chiesa a quella dello Stato Italiano. Seguirà l’intervento di Fr. Gioacchino Campese che parlerà delle migrazioni verso gli Stati Uniti e dell’attività delle case del migrante scalabriniane. Infine, lo scrittore Marco Onofrio illustrerà il viaggio-testimonianza di Andrea Cantaluppi che, con la sua esperienza in Messico, è riuscito a dare voce ai migranti.
Ufficio stampa Tel.06 44870286

 

Roma capitale del Diritto Internazionale

Martedì 9 marzo, a partire dalle ore 15.30, si terrà presso la Sala del Carroccio in Campidoglio un convegno sul diritto internazionale, il trattato di Lisbona e la nuova Europa.
Partecipano: Loris Facchinetti, Delegato Del Sindaco Di Roma Per Il Mediterraneo
Serena Forni, Ufficio Relazioni Internazionali Del Comune Di Roma
Oreste Massari, Professore Ordinario Di Scienza Politica presso L´Università Degli Studi Di Roma “La Sapienza”
Pietro Pustorino, Professore Associato Di Diritto Dell’unione Europea Presso La Facoltà Di Scienze Politiche dell’università Di Siena
Francesco Piselli, Avvocato Del Foro Di Roma
Gabriele Tecchiato Centro Islamico Culturale D’italia

 

L’Italia di chi ci nasce e di chi l’ama. Stati Generali della Cittadinanza

Roma, 3 marzo 2010 – ore 14:30    Palazzo Valentini, Via IV Novembre 119
L’incontro è promosso dalla Provincia di Roma e dall’Associazione “Nessun luogo è lontano”. Il tema prende in considerazione “Diritti e doveri per tutti per un Paese più forte e più giusto”. Quello della cittadinanza estesa ai cittadini di altra nazionalità è un tema divenuto ormai molto urgente, che chiede di essere quanto meno dibattuto e vagliato.

L’incontro a Palazzo Valentini è un’occasione a cui la cittadinanza è invitata.

 

LEZIONI DI CLANDESTINITA’

Lunedì Primo marzo, a partire dalle ore 10.30 a Piazza Montecitorio, in occasione della giornata dello sciopero dei migranti in Italia, si terrà Lezioni di clandestinità, per scoprire una nuova letteratura, una nuova geografia, una nuova storia e nuove storie di vita, per conoscere lo sfruttamento dei lavoratori migranti , per chiedere nuovi diritti.

Interverranno:
Igiaba Scego, scrittrice italo-somala
Daudà, Costa d’Avorio (lavoratore agricolo a Rosarno)
Jamali -richiedente asilo aghano
Joseph e Aline, italiani di seconda generazione
Militant A, cantante degli Assalti Frontali e rappresentante del Comitato genitori Ikbal Masiq

 

Conferenza Regionale del Volontariato 2010

È fissata per venerdí 19 febbraio 2010, alle ore 15.30, presso la Sala Tirreno (palazzina C) della sede della Regione Lazio, ingresso da Via R. Raimondi Garibaldi 7 a Roma, la Conferenza Regionale del Volontariato 2010.
Si discute e si delibera sul seguente ordine del giorno:
– elezione del Presidente;
– approvazione del verbale della Conferenza del 23/06/09;
– discussione delle proposte di modifica alle Legge Regionale 29/1993;
– varie ed eventuali.

 

Convegno UIL: Cittadinanza e diritto di voto

Roma, 18 gennaio 2010 – ore 10:00 – 13:00
Hotel H. Mantegna, Via A. Mantegna 130
“Gli immigrati nella Regione Lazio: da soggetti invisibili a cittadini attivi”. E’ questo lo scopo cui guarda il convegno, durante il quale verrà presentata la proposta della Uil su cittadinanza e diritto di voto.

 

IL POPOLO DEL VENTO:  ROM E SINTI

 L’Associazione culturale Lignarius arte e restauro, via Mecenate 35, organizza dal 19 al 29 gennaio, dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 20, una serie di iniziative per diffondere la cultura dei rom e sinti. L’ingresso è libero.

In programma, le mostre:
Terre sospese, fotografie di Stefano Montesi
Il popolo del vento, pannelli sulla storia di rom e sinti
Esposizione di oggetti di artigianato

Venerdì 22 gennaio, alle ore 17, tavola rotonda ‘Artigianato tradizionale e prospettive di lavoro delle popolazioni rom e sinti
Partecipano: Paolo Ciani Comunità di Sant’Egidio, Marco Brazzoduro La Sapienza Università di Roma, Gianluca Staderini Popica onlus, Fulvia Motta C.R.S. Caritas Diocesana di Roma, Stefano Montesi Fotografo. Sono invitati rappresentanti della Regione Lazio e delle Comunità di Roma.
ore 19: Dimostrazioni di tecniche di lavorazione del rame e artigianato rom
ore 20: Spogliati dai pregiudizi… vesti gipsy, sfilata della collezione primavera-estate 2010 Antica sartoria rom, accompagnata dalla musica del Quartet Gipsy
ore 20.30: rinfresco
ore 21: concerto Quartet Gipsy, ritmi balcanici e orientaleggianti, doine e sirbe tradizionali romene, canzoni gitane dell’area mediterranea
Marian Serban cymbalon – Aristide Bucor violino
Albert Mihai fisarmonica – Isak Tanasache contrabbasso

Associazione culturale Lignarius arte e restauro
via Mecenate 35   tel. 06 4885079
www.lignarius.net

 

Le diversità: un dono

Mercoledì 13 gennaio alle ore 18,00 nella Sala della Comunità Cristiana di base di San Paolo, in via ostiense 152/b, si svolgerà il quarto incontro dedicato alle diversità. L’associazione Asinitas e il Centro Astalli parleranno del tema Migranti in Italia.  Coordina Elena Ribet del Cipax. Seguirà un momento conviviale.

Tel/fax 06 57287347
cipax-roma@libero.it
www.cipax-roma.it
www.evangelodalbasso.net

 
 
 
  
 
 
 
 
 

Domenica 13 dicembre 2009 – Filacciano
Giornata di dibattito promossa dal Comitato per lo sviluppo ecosostenibile della Valle del Tevere. Stand gastronomici, Commercio equo, complessi musicali, spazio animato per bambini, mostre.

Incontri con la Comunità del Mondo Arabo in Italia

La Co-mai insieme al Comune ed alle biblioteche di Roma organizza, presso la biblioteca Guglielmo Marconi di via Cardano 135, 4 incontri: il 15 ed il 17 dicembre ed il 12 ed il 14 gennaio dalle 17.00 alle 19.00, durante i quali i partecipanti verranno introdotti alla calligrafia araba dallo scrittore ed artista Nasser El Gilani.
L´iniziativa è promossa dalla Commissione Lingua e Cultura Araba ed Italiana e lo Scambio interculturale coordinata dalla professoressa Manar Harfoush, segretario generale della Co-mai.
Gli incontri sono gratuiti ma per partecipare è necessario prenotare al numero        06-45460301.
Per ulteriori informazioni rivolgersi alla coordinatrice del Progetto Manar Harfoush all’indirizzo e-mail  presidenzaco-mai@libero.
Sito della Co.-mai:   www.co-mai.it

Progetto “Il buon sviluppo” – Rete Economia Solidale Sabina

Apri locandina

 

Concerto per l’Etiopia

Roma, 11 dicembre 2009 – ore 20:30
Università La Sapienza, Piazzale Aldo Moro 5

L’11 Dicembre 2009 si terrà, presso l’Aula Magna del Rettorato della “Sapienza” Università di Roma (Piazzale A. Moro), la 6° edizione del Concerto per l’Etiopia. Il concerto di musica classica sarà diretto dal Maestro Federico Longo. La serata sarà presentata da Tosca D’Aquino.
Il concerto è un’iniziativa promossa da IISMAS Onlus. L’IISMAS (Istituto Internazionale Scienze Mediche, Antropologiche e Sociali) è una Onlus attiva nel campo della ricerca medica e delle scienze antropologiche e sociali. È impegnata in numerosi progetti e interventi a favore delle popolazioni più povere dell’Africa, dell’America Latina e del Sud-Est asiatico. In Italia promuove la prevenzione, la diagnosi e la cura delle malattie che colpiscono le fasce deboli della popolazione, con particolare riguardo agli immigrati, zingari, prostitute, vittime di tortura, richiedenti asilo politico e pensionati a reddito minimo. Organizza inoltre seminari, congressi, workshop e corsi di formazione per il personale socio-sanitario e docente.
I fondi raccolti durante la serata verranno interamente devoluti a favore delle varie attività di stampo socio-sanitario che l’IISMAS sta realizzando in Etiopia.
Segreteria organizzativa Paola Scardella Tel. 0645503140

Africa? Una nuova storia  

Da giovedì 19 novembre al 17 gennaio il Complesso del Vittoriano, Via di San Pietro in Carcere, ospita la mostra Africa? Una nuova storia, promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri – Direzione Generale per i Paesi dell’Africa Sub-Sahariana. Questa grande mostra vuole far conoscere l’arte contemporanea africana attraverso 80 opere tra dipinti, sculture, istallazioni, video di 30 artisti di diverse generazioni nati nei Paesi dell’Africa Sub-Sahariana.  

 

Diritti umani e libertà d’informazione

 Roma, 3 dicembre 2009 – ore 10:00
Senato della Repubblica- P.za della Minerva 38
S. Maria Sopra Minerva – Chiostro
Introduce: Mario Lana, Presidente dell’Unione forense per la tutela dei diritti dell’uomo 
Intervengono:
Pietro Marcenaro, Presidente della Commissione straordinaria sui diritti umani del Senato
Furio Colombo, Presidente del Comitato permanente sui diritti umani della Camera dei Deputati
Eugenio Scalfari, Giornalista e scrittore
Sebastiano Maffettone, Preside della Facoltà di Scienze Politiche, Università Luiss Guido Carli, Roma
Fausto Pocar, Professore di diritto internazionale, Università di Milano
Andrea Saccucci, Ricercatore di diritto internazionale, Seconda Università di Napoli
Modera  Giorgio Zanchini, Giornalista RAI 

 

Darfur: volti e colori per non dimenticare

Roma, fino al 10 dicembre 2009 –  Cortile Sant’Ivo alla Sapienza,  C.so Rinascimento 40
Darfur: volti e colori per non dimenticare è una raccolta di fotografie della giornalista Antonella Napoli che sarà in mostra dal 10 novembre nel Cortile di Sant’Ivo alla Sapienza a Roma. La mostra, patrocinata dalla Commissione per i diritti umani del Senato, è promossa dall’associazione Italians for Darfur Onlus.

 

In un mondo che cambia: donne, popolazione e clima. Il Rapporto UNFPA 2009

Roma, 18 novembre 2009 – ore 11:00
Sala della Stampa Estera, Via dell’Umiltà 83/c

Il Rapporto UNFPA  (Fondo delle Nazioni Unite per la popolazione) 2009 sullo stato della popolazione nel mondo.  In un mondo che cambia: donne, popolazione e clima, dice fin dal titolo chi sta già pagando il prezzo più alto. Cioè le donne, per via della persistente discriminazione nei loro confronti, delle carenze nei servizi per la salute riproduttiva al punto che il tasso di mortalità materna non accenna a diminuire da oltre 15 anni, dello scarso riconoscimento del loro lavoro, dentro e fuori casa, del limitato accesso alle risorse. Anche se sono loro che, nel Sud del mondo, costituiscono la maggior parte della forza lavoro agricola, dunque le più colpite dalle emergenze ambientali.

 

Settimana della lingua italiana nel mondo

PROGRAMMA

Domenica 18 ottobre 2009
Teatro Palladium ore 18.00 – 21.00 Piazza Bartolomeo Romano, 8
Il mondo in italiano:artisti migranti raccontano

Parole di benvenuto:
Madisson Godoy Sanchez
Consigliere Aggiunto per il Continente America
Victor Emeka Okeadu
Consigliere Aggiunto per il Continente Africa

Letture di:
Ingy Mubiayi
autrice di Amori Bicolori (Laterza 2008)
Jorge Canifa
autore di Il bacio della Sfinge (Fuoco Edizioni 2009)
Igiaba Scego
autrice di Oltre Babilonia (Donzelli 2008)

Performance di:
Felicitè Mbezele
autrice di Kanteros. Un’africana a Roma (Armando 2006)

Interventi musicali:
Badara Seck, accompagnato dalla Kora (arpa africana)
Juan Carlos Albelo, Attilio Fontana, Franco Ventura

Artisti visuali:
Giulio Costa, Maria Rosa Jijón, Fabrizio Dell’Arno

Con la partecipazione straordinaria del
domestico filippino Ariel
interpretato da Marco Marzocca
con Stefano Sarcinelli
Regia, edizione e produzione audiovisuale
a cura di embrio.net digital art lab

Lunedì 19 ottobre 2009
Casa della Memoria e della Storia ore 18.00 – 21.00 – Via San Francesco di Sales, 5
Racconti di italiani dispersi – L’emigrazione italiana nel ’900

Saluti di benvenuto:
Stefano Gambari
Biblioteche di Roma – Casa della Memoria e della Storia
Jonatan Della Rocca
Gabinetto del Sindaco

Spettacolo a cura de “La Casa dei racconti”
Presentazione di:
Francesca Zanni
“La Casa dei racconti”
Con gli attori:
Arcangelo Iannace
Edoardo Rossi
Angela Sajeva
Alfonso Sessa

E con testimonianze di italiani “ritornati”:
Jole Fiorenzato
Simona Sermoneta

Martedì 20 ottobre 2009
Biblioteca Marconi ore 17.00 – 20.00 – Via Gerolamo Cardano, 135
Insegnare l’italiano agli stranieri: esperienze, progetti e proposte

Saluti di benvenuto
Consigliere d’Ambasciata Maria Romana Destro Bisol
Capo dell’Ufficio I della DGPCC (Dir. Gen. per la Promozione e la Cooperazione culturale del Ministero degli Affari Esteri)
Ornella Scarpellini
Dirigente scolastico. Ministero Affari Esteri DGPCC
Marco Cochi
Consigliere del Sindaco per la Cooperazione
Igino Poggiali
Commissario dell’Istituzione Biblioteche di Roma
Foad Aodi
Presidente Co-mai (Comunità del Mondo Arabo in Italia)

Intervengono:
Augusto Venanzetti
Coordinatore Rete Scuolemigranti
Daniele Baldassarri
CLICI (Centro di Lingua e Cultura Italiana) – Università di Roma Tor Vergata
Gabriella Sanna, Giorgia Del Monte, Alice Dente, Leila Djalali
Biblioteche di Roma – Servizio Intercultura
Marco Carsetti
Presidente Asinitas Onlus
Katia Franzese
Dipartimento di italiano per stranieri dell’ Università UPTER – Coordinatrice corsi per detenuti Casal del Marmo
Simonetta Caravita
Dirigente del 4°CTP (Centri Territoriali Permanenti) Luigi Di Liegro

Modera:
Carla Barozzi
Direttore del Dipartimento di Italiano per stranieri – Università UPTER

Proiezione del video:
L’albero di Dagmawi Yimer
(Progetto Archivio della memoria migrante)

Mercoledì 21 ottobre 2009
Istituto Italo-Latino Americano ore 18.00 – 20.30Piazza Benedetto Cairoli, 3
Cortázar, Calvino e l’Italia

Parole di benvenuto:
Paolo Bruni
Segretario Generale IILA
Mario Andrea Vattani
Consigliere diplomatico del Sindaco
Norma Nascimbene de Dumont
I.A. Ambasciata Argentina
Irma Casula
Presidente MODAVI Onlus

Intervengono:
Cortázar e Calvino
Nicola Bottiglieri
Docente di Lingua e letterature ispanoamericane – Università di Cassino

Cortázar, Gianni Toti e l’Italia
Rosalba Campra
Docente di Lingua e letterature ispanoamericane – Università di Roma La Sapienza

Cortázar e Buzzati
Anna Boccuti
Ricercatore – Università di Torino

L’avventura editoriale di Cortázar
Claudio Pérez Míguez
Centro Editores di Madrid

Modera:
Rosalba Campra

Sarà proiettato il video
Cortázar, al di là della parola
di Sonia Castillo – Presidente dell’Associazione Nuovi Orizzonti Latini

Mostra di libri a cura del Centro Editores di Madrid e dell’IILA
Le prime edizioni di Cortázar

Giovedì 22 ottobre 2009
Biblioteca Rispoli ore 19.00 – 21.00 – Piazza Grazioli, 4
La qualunquesima giornata
Mostra di disegni di Flavio Barreiro
ispirati a Storia di cronopios e di famas

Parole di benvenuto:
Serena Forni
Staff del Sindaco
Eduardo Almirantearena
Addetto culturale dell’Ambasciata Argentina
Liliana Bilello
Gaudia Sciacca
Biblioteche di Roma – Biblioteca Rispoli
Silvia Bazzocchi
Biblioteche di Roma – Campagna Biblioteche Solidali
Giovanni Corbo
MODAVI Onlus

Letture da Julio Cortázar, Storia di Cronopios e di famas a cura di
Carla Ghisalberti
Associazione culturale “Mi leggi ti leggo”
Elisa Buccellato
voce

Interventi musicali di:
Massimiliano Pitocco
bandoneon (Fondazione Accademia Italiana del Tango)
Giovanni Zangrillo
pianoforte

Seguirà un buffet

Durante l’iniziativa saranno raccolti fondi per la Campagna Biblioteche Solidali
mirati a sostenere la nascita di una biblioteca a Bahía Blanca in Argentina

Venerdì 23 ottobre 2009
Biblioteca Villa Mercede ore 18.00 – 20.00 – Via Tiburtina, 113 (int. del parco)
I mestieri della lingua italiana: interpreti, traduttori, doppiatori, mediatori

Parole di benvenuto:
Alessandro Voglino
Direttore Istituzione Biblioteche di Roma
Simona Cives
Biblioteche di Roma – Progetto Casa delle Traduzioni

Intervengono:
Renata Colorni
Direttore editoriale
“I Meridiani” Mondadori
Francesco Vairano
Doppiatore, direttore di doppiaggio, adattatore
Catia Lattanzi
Presidente Associazione Italiana
Traduttori e Interpreti
Manlio De Angelis
Doppiatore, direttore di doppiaggio, adattatore
Marina Astrologo
Interprete
Daniele Petruccioli
Traduttore
Jamil Awan
ITC – Interpreti e traduttori consorziati

Moderatore:
Ilide Carmignani
l’AutoreInvisibile – Fiera del Libro di Torino

Sabato 24 ottobre 2009
Teatro Palladium ore 18.00 – 21.00 – Piazza Bartolomeo Romano, 8
Il mondo in italiano: artisti migranti raccontano

Saluti di benvenuto:
Tetyana Kuzyk
Consigliera Aggiunta per l’Europa
Romulo Sabio Salvador
Consigliere Aggiunto per il Continente Asia
Gabriella Sanna
Biblioteche di Roma – Servizio Intercultura

Letture di:
Cristina Ubax Ali Farah
autrice di Madre piccola (Frassinelli 2008)
Anilda Ibrahimi
autrice di Rosso come una sposa (Einaudi 2008)
Christiana de Caldas Brito
autrice di Viviscrivi (Edizioni Eks &Tra 2008)

Performance di:
Amir Issa
rapper

Interventi musicali:
Roland Ricaurte, musicista, etnomusicologo
Xu Li Ping , suonatore di Pipa (liuto cinese)

Proiezione del video backstage:
Outsiders
di Jessica Costa Moreno e Francesco Talarico

Artisti visuali:
Arash Radpour, Izumi Chiaraluce, Ehsan Mehrbakhsh

Regia, edizione e produzione audiovisuale
a cura di embrio.net digital art lab

I diritti negati di immigrati e rifugiati al Salone dell’Editoria Sociale

Da venerdì 2 a domenica 4 ottobre al Salone dell’Editoria Sociale, Largo Ascianghi, 5 (Trastevere), si terrà la presentazione di Il razzismo in Italia e di La tutela medico-legale dei diritti dei rifugiati. Sabato 3 ottobre si terrà l’incontro Migrazioni, sfruttamento e tratta di esseri umani. L’immigrazione sarà uno dei principali temi affrontati al Salone dell’Editoria Sociale, tra presentazioni di libri e dibattiti con esperti.

La criminalità degli immigrati: dati, interpretazioni e pregiudizi

Martedì 6 ottobre alle ore 11 presso la Sala conferenze Fnsi in Corso Vittorio Emanuele, 349 verrà presentata la ricerca realizzata dall’équipe del Dossier Statistico Immigrazione Caritas/Migrantes insieme con l’Agenzia Redattore Sociale La criminalità degli immigrati: dati, interpretazioni e pregiudizi.
Il ”tasso di criminalità” degli immigrati regolari nel nostro paese è leggermente più alto di quello degli italiani ma solo per le fasce di età più giovani e, prendendo in considerazione alcuni altri fattori, i due tassi si equivalgono. Il coinvolgimento degli immigrati in attività criminose è legato in maniera preponderante alla condizione di irregolarità.
Non esiste alcuna corrispondenza tra l’aumento degli immigrati e l’aumento dei reati in Italia. Queste sono alcune delle principali conclusioni della ricerca.

integrazione sociale roma

Con il sostegno dei Centri di Servizio al Volontariato CESV – SPES, un Comitato composto da Associazioni di volontariato e del privato sociale che operano in questo campo – Associazione Centro Astalli, Associazione Comboniana Servizio Emigranti, Asinitas onlus, Caritas Diocesana di Roma, Casa dei Diritti Sociali-Focus, Comunità di
Sant’Egidio, Didattica teatro Cotrad, Di 28 ce n’è uno, Federazione Chiese Evangeliche in Italia, Forum Comunità Straniere, Insensinverso, Progetto Mediazione Sociale – ha promosso l’iniziativa “Integrazione sociale a Roma e scuole di italiano per migranti”.

Scarica i documenti:
Invito al convegno
Documento sul convegno
Workshop
Scarica la locandina

 

Annunci

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: